Legnano – No alla revoca dei domiciliari per Chiara Lazzarini

I suoi legali ci hanno provato, a chiedere per l’ex assessore ai Lavori pubblici di Legnano Chiara Lazzarini, la revoca degli arresti domiciliari, ma il gip ha detto no all’istanza. A tutt’oggi la Lazzarini si avvale della facoltà di non rispondere.

Ancora ai domiciliari sono anche l’ex sindaco Gianbattista Fratus e l’ex assessore al Bilancio, nonché vice sindaco Maurizio Cozzi.

Per i tre arrestati, indagati per corruzione nell’ambito dell’operazione “Piazza Pulita”, è stato fissato il giudizio immediato, la cui udienza si terrà il prossimo 21 ottobre. Altre date potrebbero essere fissate se i tre decidessero per patteggiamenti o giudizio abbreviato.

print