21.6 C
Comune di Legnano
martedì 15 Giugno 2021

LEGNANO – Nessuna ordinanza anti botti: ci si appella al buon senso proponendo alcuni dati

Ti potrebbe interessare

Cade dal monopattino e finisce in coma: qualcuno gli ruba il mezzo

E’ successo ieri, domenica 13 giugno, in serata a Monza: un uomo di 33 anni, originario dello Sri Lanka, è caduto dal suo monopattino,...

Pomeriggio in bicicletta con la Pro Loco di San Giorgio su Legnano

Sono aperte in questi giorni le iscrizioni per l’iniziativa “Pomeriggio in bicicletta”, organizzata dalla ProLoco di San Giorgio su Legnano per domenica 19 giugno,...

Il Mercato Contadino è piaciuto anche a Legnano

Considerata un’occasione importante per sviluppare sinergie con il territorio, come ha avuto modo di commentare l’assessore ai Servizi alle imprese e al commercio, Lorena...

L’arpa di Cecilia Chailly chiude la terza edizione di “Parola di Donna”

Sarà Cecilia Chailly, artista virtuosa e pioniera dell'arpa elettrica, a concludere ufficialmente la terza edizione della rassegna “Parola di Donna” questa sera, lunedì 14...

Con l’avvicinarsi dei festeggiamenti di fine anno torna d’attualità il problema dei botti. Un’usanza diffusa anche in città che fa discutere per le svariate ricadute negative in termini di sicurezza, tutela degli animali e inquinamento. L’Amministrazione comunale di Legnano, pur consapevole dei problemi sopra ricordati, ritiene anche quest’anno di non dover emanare un’apposita ordinanza finalizzata a vietare i botti.
È una decisione che nasce dalla consapevolezza che si tratterebbe soltanto di una sorta di “grida” di manzoniana memoria, cioè di scarsissima se non nulla utilità pratica. È infatti tecnicamente impossibile verificare l’effettiva adesione a tale divieto, e soprattutto sanzionare i trasgressori. L’Amministrazione comunale di Legnano ritiene invece più serio fare appello all’intelligenza e al senso civico dei cittadini affinché evitino di salutare l’arrivo del 2016 facendo esplodere dei botti.
Sono diversi i motivi che suggeriscono un simile comportamento.
1. Il numero dei feriti provocati da questa pericolosa usanza continua ad essere elevato. Si ricorda che l’anno scorso, in tutta Italia, si sono riscontrati due morti e oltre 500 feriti.
2. Il primo giorno del nuovo anno restano sulle strade quantità di botti inesplosi che possono mettere a rischio l’incolumità delle persone.
3. Il livello di inquinamento dell’aria, già assai elevato in questo periodo, viene ulteriormente incrementato dalle esplosione attraverso l’emissione di sostanze chimiche.
4. Stiamo vivendo un momento storico segnato da drammatici attentati terroristici che consigliano comportamenti più sobri e rispettosi dei molti lutti provocati.
5. Ultimo, ma non meno importante, il serio disagio che subiscono gli animali. Lo scoppio di fuochi artificiali in piena notte è causa di danni, a volte mortali, che colpiscono indistintamente animali selvatici e domestici.
Per tutti questi motivi, il Comune di Legnano rivolge un forte appello a tutti i cittadini affinché recepiscano l’importanza di evitare comportamenti pericolosi e inopportuni e decidano di salutare il nuovo anno con modalità più tranquille e rispettose della propria e altrui incolumità. I benefici ricadranno su tutti noi.

Articoli correlati

L’Associazione Jasmine si presenta nel nome dell’integrazione. Un concorso attende i bambini

Si svolgerà sabato 5 giugno alle 16 negli spazi del ristorante “Il Giardino” di Legnano, in via Cavour, la presentazione ufficiale dell’Associazione Jasmine, realtà...

Stasera si ragiona di economia circolare con il Comune di Legnano

Si terrà questa sera, giovedì 3 giugno alle 21, l’incontro pubblico sul canale YouTube del Comune di Legnano, per la presentazione e la discussione...

Tutti in montagna con il CAI Legnano il mercoledì

Particolare novità in sede CAI Legnano: il Gruppo Escursionismo della sezione di via Roma inaugura le escursioni di mercoledì. Come spiegato dal Club Alpino,...

Torna l’Orchestra “Hydn” a Legnano con un concerto il 5 giugno

Sarà l’orchestra da camera Città di Legnano F. J. Haydn diretta dal Maestro Daniele Balleello a rialzare il sipario del Teatro Talisio Tirinnanzi di...

Legnano saluta l’insediamento delle consulte territoriali

Saranno convocati nel pomeriggio di martedì 18 maggio i componenti delle tre consulte cittadine di Legnano, per l’insediamento ufficiale e le elezioni dei rispettivi...