Legnano – Maltrattamenti alla rsd si attendono le verifiche

La residenza socio sanitaria in vie delle Rose

Delicata quanto grave è al centro di una vasta operazione di verifica, la situazione della residenza sanitaria per disabili di via delle Rose a Legnano, di cui si è parlato anche in televisione nei giorni scorsi.

La struttura, inaugurata un anno fa, è gestita dalla Cooperativa Anteo di Biella, nei cui confronti è stato presentato un esposto alla Magistratura dai familiari di due ospiti della rsd, certi che gli stessi abbiano subito maltrattamenti fisici di vario genere.

Le denunce in totale sono cinque, tre meno gravi che raccontano di una generale scarsa cura, profusa nei confronti dei soggetti con disabilità.

Mentre sulla questione indagano i Carabinieri di Legnano, ed è stato aperto un fascicolo alla Procura di Busto Arsizio, i parenti di due ospiti della residenza hanno raccontato il caso alla trasmissione tv “Chi l’ha visto”.

Stando ai loro racconti, due persone all’’interno della residenza avrebbero subito violenze fisiche, sarebbero state ferite, e soprattutto sedate con farmaci somministrati oltre le dosi previste.

print