Legnano – L’ Annapurna (quasi) per tutti con il CAI

(Foto CAI)

Tra le vette più alte del mondo è il Campo Base dell’Annapurna: lì anche il CAI Legnano porterà i suoi appassionati di montagna, l’anno prossimo.

Si svolgerà domani martedì 18 giugno alle 21.15 in sede CAI, in via Roma 11, una prima riunione informativa per illustrare un particolare viaggio in Nepal, in via di organizzazione per il 2020. All’incontro sono invitati tutti coloro che desiderano parteciparvi.

“Quando si pensa all’Himalaya vengono in mente trekking estremi e immense fatiche. Ma anche chi non è particolarmente allenato può visitare luoghi interessanti. Un esempio è un trekking che porta nell’anfiteatro naturale del campo base dell’Annapurna, in Nepal, dove ci si trova circondati da vette che superano i 7mila metri”, si legge in una nota del CAI, che spiega come è possibile raggiungere il campo base tra i più famosi al mondo, rimanendovi per ammirare le leggendarie vette tutte intorno.

“Dalle colline pre-himalayane, seguendo il corso del Modi Khola si sale gradualmente tra i villaggi Chetri e Gurung, tra coltivazioni a terrazze, ponti tibetani e lunghe scalinate. Ogni giorno i monti Macchapucchare, Annapurna e Hiunchuli sono sempre più vicini. Il percorso dura da una settimana a dieci giorni. Si inizia con un paesaggio tropicale, quindi una vegetazione verdeggiante e di conifere,  fino a due giorni dal campo base, dove comincia il tipico paesaggio spoglio di alta montagna”.

Dal “Base Camp” a 4.130 metri di altezza il paesaggio è impagabile, punto di partenza per gli alpinisti che scalano l’Annapurna.

Il viaggio è previsto a maggio del 2020, per un massimo di dodici persone. Domani sera gli amici del CAI ne spiegheranno tutti i dettagli.

print