7.3 C
Comune di Legnano
martedì 20 Aprile 2021

LEGNANO – La prima turbina della nuova Tosi, la Cittadella al vecchio ospedale e le assunzioni ad Euro.PA nella newsletter del Sindaco

Ti potrebbe interessare

Nuovi servizi al cittadino con le nuove app del Comune di Busto Arsizio

Anche il Comune di Busto Arsizio ha sviluppato un percorso di innovazione con l'attivazione delle nuove “APP Municipium” e “APP-IO”, presentate nelle scorse ore...

Una correlazione tra inquinamento e Covid-19?

Si terrà mercoledì 21 aprile alle 21 una serata di confronto in videoconferenza, organizzata dalle liste civiche legnanesi “Insieme per Legnano” e Lombardi Civici...

Legnano chiude l’accesso alla via della scuola “Don Milani” in nome della partecipazione

E’ il sindaco di Legnano, Lorenzo Radice, ad annunciare in questi giorni la partenza a breve del “Bilancio tour”, un giro della giunta per...

Un milione di euro di multa alla Poltronesofà Spa per pubblicità ingannevole

Si conclude in questi giorni con una sanzione da 1 milione di euro, la vicenda della nota azienda produttrice di divani, Poltronesofà Spa, che...

Tanti i temi affrontati nella prima newsletter del 2016 a firma del Sindaco Alberto Centinaio. Eccone il testo intergrale:

“Cari concittadini, apro questo primo numero dell’anno della newsletter rinnovando il mio augurio per un sereno 2016. Comincio con una bella notizia: la Franco Tosi Meccanica ha prodotto la prima turbina della nuova dirigenza aziendale e l’ha spedita al committente. Un segnale di ottimismo per iniziare bene l’anno nuovo.

Cittadella della sussidiarietà: dopo la preoccupazione, uno spiraglio all’orizzonte

Qualche giorno fa ho dato voce alle preoccupazioni per quanto riguarda il recupero dell’area del vecchio ospedale di Legnano dopo aver appreso del congelamento dei fondi da parte di Regione Lombardia per la mancata realizzazione del progetto. Il ritardo causato dal riordino del sistema sanitario regionale di fine anno e le vicende giudiziarie che hanno coinvolto alcuni vertici della sanità lombarda, hanno rallentato di fatto la nascita della “Cittadella della sussidiarietà”. Un progetto che mi sta particolarmente a cuore. Per sbloccare la situazione mi sono immediatamente attivato e ho incontrato i nuovi vertici della sanità locale che hanno dimostrato grande disponibilità nel sostenere il progetto e garantito la massima collaborazione perché sia attuato in tempi brevi.

Bilancio Preventivo, il 2016 promette bene

Il nuovo anno sembra promettere bene per quanto riguarda i tempi di stesura del bilancio preventivo del Comune. Il quadro normativo delineato dalla nuova Legge di Stabilità appena approvata a Roma pare dia la possibilità ai Comuni di poter finalmente stilare un bilancio di previsione in tempi piuttosto rapidi. In passato, infatti, l’incertezze delle regole aveva sempre portato i Comuni ad approvare questo documento ad anno abbondantemente iniziato. Un particolare, questo, che a molti potrebbe apparire tecnico e quindi di poco conto, ma che invece garantisce alle amministrazioni pubbliche una gestione più libera e autonoma delle risorse a disposizione per intervenire con prontezza e senza vincoli alla risoluzione dei problemi di tutti i cittadini.

Sicurezza, una settimana all’insegna del decoro urbano

Il progetto “Legnano pulita” non solo fa bene alla città, ma dà anche i risultati auspicati: ossia quelli di disincentivare comportamenti estranei al buon vivere civile ed educare la cittadinanza alla tutela dell’ambiente. Nell’ultima settimana gli agenti della Polizia Locale hanno provveduto, assieme ai tecnici di Aemme Linea Ambiente, alla raccolta e allo smaltimento di ben cinque quintali di rifiuti abbandonati sul territorio comunale e alla contestuale individuazione di cinque responsabili che sono stati sanzionati. Sempre in tema di sicurezza, la Giunta Comunale ha approvato il rinnovo della convenzione tra i Comuni dell’Asse del Sempione per la gestione associata dei servizi di Polizia Locale: un progetto che ha ottenuto risultati e soddisfazione da parte dei cittadini. Inoltre, ho firmato due ordinanze urgenti al fine di contrastare il fenomeno della prostituzione e la presenza, seppure ormai sporadica, di insediamenti abusivi sul territorio comunale. Il primo riguarda la strada Vicinale n. 13 situata al confine tra Legnano, Busto Arsizio e Dairago. La seconda riguarda le vie per Villa Cortese e Roncaccio, al confine con il Comune di Villa Cortese.

Euro.PA Service: al via il primo piano di assunzioni

La società partecipata Euro.PA ha dato il via a un primo piano di assunzioni per un totale di nove figure professionali da inserire nel proprio organico per il periodo 2016/2018: due addetti amministrativi, un addetto tecnico/amministrativo, un responsabile tecnico conduzione impianti, due operai qualificati per il servizio immobili e servizi strumentali, due operai generici per il sevizio immobili e servizi strumentali, un tecnico Gis (Geographic information system) a supporto dei servizi territoriali. Tutte le informazioni e la documentazione per partecipare ai bandi sono a disposizione dallo scorso 24 dicembre (giorno di emissione del bando) su tutti i siti internet dei 15 Comuni soci (compreso Legnano) e sul sito della società www.europa-service.it. I bandi scadono il 27 gennaio 2016.

Piazza Redentore, nuova vita alla fontana

Partiranno a breve i lavori di ammodernamento della fontana che si trova in piazza Redentore. La struttura, entro primavera, sarà rimessa in funzione attraverso la realizzazione di nuovi impianti idraulici ed elettrici. La somma impegnata è pari a 75 mila euro, di cui 48 mila saranno dedicati alla riqualificazione funzionale e idraulica. I lavori prevedono sia la realizzazione di due vasche interrate (una per gli impianti elettrici e l’altra per il sistema idrico) sia il rinnovo del sistema illuminante con il posizionamento di otto faretti a lampade a led. L’intervento si aggiunge al più ampio intervento di riqualificazione dell’intera piazza. A tale proposito sono arrivate 11 proposte da altrettanti legnanesi che hanno aderito al concorso di idee lanciato dall’Amministrazione comunale qualche mese fa. I progetti saranno presto esaminati da una commissione.

Carta di Milano ed Expo 2015: al via un percorso che garantisca continuità

La sottoscrizione della Carta di Milano, nata da Expo 2015, non deve rimanere una semplice formalità, ma un impegno concreto che i sindaci firmatari hanno stipulato sul tema dello sviluppo sostenibile. Il mio intento è di sviluppare un percorso che porti al coinvolgimento di cittadini, scuole, associazioni legnanesi affinché i temi di Expo entrino a far parte del patrimonio culturale della nostra città. Proprio per questo, la Giunta ha deliberato un primo percorso di progettazione formalizzando la richiesta di un contributo a Fondazione Cariplo che garantirà l’avvio di un processo virtuoso che si svilupperà nel corso di tutto il 2016″.

Alberto Centinaio

Articoli correlati

Il Bilancio Previsionale 2021 racconta un anno di transizione a Legnano segnato dalla pandemia

“Quello che presentiamo è un bilancio che potremmo definire in qualche modo di transizione. È il previsionale di un anno difficile e ancora incerto...

Legnano avvia l’assegnazione di tredici orti comunali

C’è tempo fino al prossimo 13 aprile per presentare la domanda per la concessione temporanea di tredici orti comunali, a Legnano. Gli orti si...

Ricominciamo con un abbraccio: inaugurata la stanza degli abbracci alla rsa Sant’Erasmo di Legnano

E’ stata installata ed inaugurata questa mattina, giovedì 11 marzo, la “stanza degli abbracci”, donata dal sindacato dei pensionati SPI CGIL Lombardia alla rsa...

Chiude corso Magenta a Legnano: la Ztl avanza

Da domani, giovedì 21 gennaio, chiuderà al traffico veicolare corso Magenta nel tratto compreso fra via Giulini e via Ratti, per la realizzazione della...

Solarium al Parco ex Ila di Legnano: la Soprintendenza è d’accordo con il progetto di recupero

Adeguatezza delle modalità e dei tempi di intervento, prospettati per la messa in sicurezza dei solarium del complesso al Parco ex Ila, è quanto...