Legnano – L’ impianto FORSU spiegato ai cittadini

(Immagine da un rendering del progetto)

Sono state illustrate martedì sera ai cittadini di Legnano le caratteristiche del nuovo impianto FORSU, che sarà realizzato in via Novara entro il 2019.

Sulla nuova struttura pesano ancora parecchi dubbi, che sono stati sollevati dai referenti dei comitati cittadini delle zone interessate alla costruzione dell’impianto, vale a dire Mazzafame e San Paolo, insieme ai cittadini della vicina Borsano, che hanno già più volte dimostrato la propria contrarietà al progetto, considerato nocivo per l’ambiente e anche per le persone.

A parlare della nuova struttura sono intervenuti i rappresentanti di AMGA spa, il presidente Geroldi, il direttore generale Fommei e il responsabile del progetto Migliorini, che hanno incontrato i cittadini in aula consiliare insieme al sindaco Fratus e all’assessore Alpoggio. Da parte di tutti loro la volontà di rassicurare sui temi della sicurezza e della salute, mentre numerosi legnanesi sono rimasti dell’idea che alcuni equilibri sono destinati a saltare, con l’impatto che il nuovo impianto avrà sul territorio.

Il nuovo impianto FORSU a Legnano, denominato “Legnano Biometano”, tratterà il recupero della frazione organica dei rifiuti solidi urbani, producendo anche biometano e compost di qualità.

Gli incontri, per parlare ancora del progetto con i cittadini, torneranno presto organizzati nei diversi quartieri della città.

print