28.8 C
Comune di Legnano
domenica 13 Giugno 2021

LEGNANO – Intervista a Rita Ceriani dell’Associazione ‘Aiutiamoli a vivere’

Ti potrebbe interessare

Una poesia per raccontare con delicatezza i cortili di Felice Musazzi

Riflettori, prego: è di scena il cortile lombardo. Termina così una particolare poesia dedicata ieri, sabato 12 giugno, dall’attore della compagnia de “I Legnanesi”,...

Torna OnDance a settembre: la ripartenza della danza secondo Roberto Bolle

Si farà e sarà “in presenza” la festa della danza OnDance, dal 4 al 7 settembre prossimi. Ideata ed organizzata dal ballerino Roberto Bolle, la...

Incidente stradale tra una moto e un’auto: arriva l’elisoccorso

E’ successo ieri pomeriggio, sabato 12 giugno, a Rancio Valcuvia: lungo la SS 394 un’automobile e una moto si sono scontrate, per ragioni ancora...

Completata la copertura per gli studenti nel passaggio alla palestra

E’ stata completata in questi giorni a Canegrate, la copertura che protegge il passaggio degli studenti tra la scuola media di via 25 Aprile...

INTERVISTA A RITA CERIANI DELLA FONDAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE DI LEGNANO, che si occupa dell’accoglienza dei bambini di Chernobyl:

aiutiamoli a vivere onlusCome nasce e qual è la funzione della fondazione?
La fondazione aiutiamoli a vivere comitato di Legnano ospita da 20 anni i bambini che provengono dalle zone piu’ contaminate della Bielorussia, territorio di confine con l’Ucraina, dove è sita la centrale di Chernobyl. Lo scopo della vacanza di risanamento, che dura 30 giorni, è quello di cercare di ridurre il cibo e l’acqua fortemente radioattiva che normalmente i bambini mangiano e bevono sul loro territorio.
I bambini stanno un mese nelle nostre famiglie e partecipano alle attivita’ organizzate dal comitato; durante il giorno sono ospitati presso l’ oratorio del SS. Redentore a Legnarello.
Quest’anno li porteremo anche una settimana al mare presso la colonia del Comune di Busto Arsizio, insieme ad altri comitati della Lombardia e insieme agli altri bambini ospitati in Italia, che cercano di trarre profitto da questa vacanza riducendo il proprio il quoziente radioattivo: il comitato è nato con questo obiettivo e ancora è attivo perche’, purtroppo, le radiazioni producono tuttora effetti nefasti sul territorio bielorusso.
I bambini contaminati sono circa un milione su sei milioni di persone.

Chi aiuta questi bambini?
Le famiglie che ospitano e che riusciamo a coinvolgere, si rendono conto che tu dai ma ricevi anche da questi bambini che non parlano la nostra lingua; questo non è un problema, perche’ la lingua dell’amore la si avverte a prescindere da dove si viene.

Se qualcuno volesse aiutare con un gesto concreto?
La Fondazione AIUTIAMOLI A VIVERE COMITATO DI LEGNANO ha un sito da poter consultare www.aaviverelegnano.org tel. 335 5305051 e mail: info@aaviverelegnao.org e un Iban al quale si possono fare delle donazioni, che e’ il seguente IT05J0558420201000000094257

Annalisa Calanducci

Articoli correlati