mercoledì, 18 Maggio 2022

LEGNANO – In via di completamento i lavori di messa in sicurezza su alcune strade cittadine

A Legnano, sono in fase di completamento in questi giorni tre interventi per la messa in sicurezza di alcuni attraversamenti pedonali. Si tratta di due attraversamenti sulla SS33 (Sempione) particolarmente critici, in quanto molto frequentati ed estesi. Uno è situato all’altezza di via Candiani, dove si è provveduto a realizzare una penisola al fine di restringere la carreggiata, accorciando l’attraversamento pedonale e rendendo la palina semaforica maggiormente visibile. L’altro riguarda l’attraversamento collocato all’altezza di via Gorizia. Qui è stato spostato il passaggio pedonale esistente, realizzando una penisola per restringere la carreggiata in prossimità di quello di nuova realizzazione. Inoltre è stata spostata la fermata bus oltre l’attraversamento pedonale, eliminando così una situazione di criticità che obbligava i pedoni ad attraversare la carreggiata con la visibilità ridotta. Queste due opere completano gli interventi di messa in sicurezza degli attraversamenti sulla SS33 che hanno interessato quello all’altezza di via Canazza (portale con illuminazione e spartitraffico) e via Calini (penisola e lampeggiante). In piazza del Popolo è in fase di spostamento l’attraversamento esistente a metà della piazza, davanti alla fermata del bus (dunque in posizione pregiudizievole per la visibilità dei pedoni in attraversamento) verso il semaforo di via Liberazione/via Vespucci, realizzando delle spire su quest’ultima al fine di ottimizzare i tempi semaforici e rendere maggiormente fluido il traffico sulla via Venegoni. Tutti gli interventi sono stati realizzati grazie alla costante collaborazione tra l’Ufficio mobilità del Comando di Polizia Locale ed Euro.Pa Service, destinando i proventi raccolti dalle sanzioni al codice della strada.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI