lunedì, 17 Gennaio 2022

Legnano – Il sindaco Fratus di nuovo interrogato non risponde

E’ accaduto ieri in Procura a Busto Arsizio: il sindaco di Legnano Gianbattista Fratus, agli arresti domiciliari da maggio, arrestato nell’ambito dell’operazione “Piazza Pulita”, chiamato di nuovo dal magistrato per un nuovo interrogatorio, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

A Fratus sono contestati i reati di turbata libertà degli incanti e turbata libertà di scelta del contraente, nonché di corruzione elettorale.

Ai domiciliari rimangono, come il sindaco, anche il suo vice Maurizio Cozzi e l’assessore ai Lavori pubblici Chiara Lazzarini.

Il Comune di Legnano è sotto gestione commissariale.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI