Legnano – Il M5S propone una Commissione per il caso AMGA

Andrea Grattarola (foto da FB)

“Chiederemo l’istituzione di una Commissione speciale sul caso AMGA”, così si legge in una comunicazione diffusa ieri dai rappresentanti del Movimento 5 Stelle di Legnano, all’indomani della vicenda delle dimissioni del presidente di AMGA Spa Giovanni Geroldi.

“Sarà richiesto un Consiglio comunale straordinario in cui il Movimento 5 Stelle chiederà l’istituzione di una Commissione speciale, per fare finalmente luce sulle chiacchiere che da anni circolano circa presunte violazioni nella gestione dell’azienda, dei bandi e dei concorsi. Fino ad ora se n’è sempre parlato di nascosto, tutti dicono di sapere ma nessuno si è mai impegnato a voler accertare se quello che si sente corrisponde a realtà. Con la Commissione speciale ogni capogruppo avrà la possibilità di nominare dei consulenti esperti, con cui visionare la documentazione iniziando da quella fornita da AMGA in risposta al dossier anonimo, documentazione non sufficientemente verificata nel merito dal Controllo Analogo ma solo a livello formale, per ammissione dello stesso sindaco Fratus”, scrive Andrea Grattarola, portavoce del M5S, nonché consigliere comunale, sottolineando un’esigenza di chiarezza,.

“Abbiamo tutti la grande occasione di dare un segnale di trasparenza, coerenza e legalità alla città intera. Chi non vorrà farlo è perché ha da nascondere qualcosa, e stavolta non lo farà nelle stanze chiuse ma in Consiglio, davanti a tutta Legnano”.

print