30.7 C
Comune di Legnano
venerdì 23 Luglio 2021

LEGNANO – Gli Alpini donano un defibrillatore semiautomatico alla citta’, tramite Sessantamilavitedasalvare

Ti potrebbe interessare

A Sumirago colpo in banca da 70mila euro: si cercano tre uomini

E’ successo nella tarda mattinata di oggi, venerdì 23 luglio, a Sumirago: tre ladri, con indosso un passamontagna ma senza armi, sono entrati nella...

Bilancio partecipato a Legnano: partiti gli incontri per i suggerimenti al previsionale 2022

Ha avuto inizio da qualche giorno in Comune a Legnano l’iter partecipativo che servirà per realizzare il bilancio previsionale 2022. Prima tappa l’ascolto delle...

Olimpiadi di Tokio: un minuto di silenzio per le vittime della pandemia. Sfilano le nazioni in nome della speranza

Si è svolta nelle scorse ore di oggi, venerdì 23 luglio, la cerimonia di inaugurazione delle Olimpiadi di “Tokio 2020”, posticipate di un anno...

Panchina distrutta a Canegrate: le immagini delle telecamere al vaglio della Polizia locale

Forse sarebbe meglio che l’ignoto (almeno per ora) responsabile del danneggiamento ad una panchina di piazza Matteotti a Canegrate, si presentasse spontaneamente negli uffici...

La Sezione legnanese dell’ ANA, Associazione Nazionale Alpini, conferma la sua attenzione e la vicinanza alla comunità. La sera del 14 gennaio, nel corso dell’annuale assemblea, il capogruppo Alessandro Loaldi ha annunciato il raggiungimento di un obiettivo perseguito nei mesi scorsi: la donazione di un defibrillatore semiautomatico (DAE) e di una teca per la sua collocazione in un luogo pubblico. Mediante l’organizzazione di diverse iniziative, tra le quali le castagnate nel rione Canazza, nelle contrade Sant’Erasmo e Legnarello, presso la pista di pattinaggio sul ghiaccio, con la presenza al presepe vivente organizzato all’istituto Tirinnanzi, e con l’aiuto della ditta Marchesini, e’ stato, infatti, possibile raccogliere la somma necessaria alla realizzazione del progetto.
L’assegno con la cifra raccolta è stato consegnato giovedi’, in occasione della lettura della relazione morale ed economica, alla presenza del presidente emerito Giorgio Piccioni e del rappresentante della sezione ANA di Milano Alessandro Orlandini, nelle mani di Mirco Jurinovich, presidente dell’Associazione Sessantamilvitedasalvare, incaricata di acquistare ed installare l’apparecchiatura. “Le penne nere hanno già dimostrato la loro sensibilità all’argomento”, – riferisce Jurinovich -, “acquistando nell’autunno scorso un primo defibrillatore, posizionato nella “baita” di via Colombes”, e organizzando un corso di formazione a beneficio dei propri iscritti. Con questa donazione un’altra sentinella vigilerà sulla vita dei legnanesi per difenderli dal “cecchino invisibile”.

Articoli correlati

Corso DAE per tutti: ecco la proposta della ProLoco di San Giorgio su Legnano

Si intitola “Corso per utilizzo defibrillatori (DAE)”, ed avrà inizio con una lezione teorica lunedì 5 luglio, dalle 21 alle 23, in sala consiliare...

E’ Rosa Potenza il nuovo vice comandante della Polizia locale di Legnano

Da giovedì 1 luglio sarà Rosa Potenza il nuovo vice comandante della Polizia locale di Legnano. La nomina da parte del comandante Daniele Ruggeri...

Divisi per cognome i cittadini all’Open Day vaccinale: il remind del Comune di Legnano

Si svolgerà domani, sabato 26 giugno, dalle 9 alle 16 all’ospedale di Legnano, la giornata open day vaccinale, nell’ambito della “Campagna vaccinazione anti Covid-19”,...

L’Associazione Jasmine si presenta nel nome dell’integrazione. Un concorso attende i bambini

Si svolgerà sabato 5 giugno alle 16 negli spazi del ristorante “Il Giardino” di Legnano, in via Cavour, la presentazione ufficiale dell’Associazione Jasmine, realtà...

Stasera si ragiona di economia circolare con il Comune di Legnano

Si terrà questa sera, giovedì 3 giugno alle 21, l’incontro pubblico sul canale YouTube del Comune di Legnano, per la presentazione e la discussione...