sabato, 22 Gennaio 2022

Legnano – “Estate gentile”: e se fosse  tutto l’anno?

Un bilancio più che positivo anche quest’anno, a Legnano, per il servizio comunale denominato “Estate gentile”, di compagnia e sostegno agli anziani, che ha coinvolto, come di consueto, gli studenti delle scuole superiori cittadine.

Sempre più soggetti si sono rivolti al servizio di compagnia telefonica, spesa a domicilio, accompagnamento dal medico o in farmacia, erogato per gli anziani a casa da soli nel periodo delle ferie, confermandone ancora una volta la bontà e l’efficacia.

E se “Estate gentile” diventasse “Anno gentile”? Se il servizio si svolgesse tutto l’anno, in aiuto ai soggetti più fragili della comunità, con l’impiego dei giovani volontari?

Per sette settimane ben 210 persone sono state “assistite” dai diciotto ragazzi che hanno aderito al servizio, con 185 telefonate ricevute per chiedere aiuto, e 843 effettuate per offrire compagnia e sostegno, anche soltanto via cavo.

Cifre importanti, come è stato spiegato dall’assessore ai Servizi sociali Ilaria Ceroni, insieme a Michela Gerbino responsabile del progetto, ed Emilia Calini, in rappresentanza del Centro Sociale Pertini, “campo base” di “Estate gentile” già da un paio d’anni.

“I giovani sono il futuro anche del volontariato. Servizi come questo dimostrano la vicinanza concreta dell’ente locale al territorio e ai suoi bisogni”, ha spiegato l’assessore.

E se fosse per tutto l’anno? Gli uffici preposti ci stanno lavorando.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI