Legnano – Eseguito il primo Daspo urbano del 2018

(Foto da web)

E’ accaduto nei giorni scorsi a Legnano: la Polizia locale ha effettuato il primo Daspo urbano in città del 2018, disposto per una donna di 25 anni di nazionalità rumena che è stata notata dagli agenti in piazza San Magno.

La donna, già conosciuta da tempo alle forze dell’ordine grazie alle segnalazioni dei cittadini, stava infastidendo le persone che si recavano in Basilica.

Secondo il Decreto Sicurezza Minniti, per la giovane è stato disposto un primo allontanamento di 48 ore, e due denunce per accattonaggio e stazionamento in aree monumentali senza permesso, come previsto dal regolamento di Polizia, che comportano una sanzione totale di 400 euro.

Come si legge in una nota, “la donna, che ha diversi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, è stata diffidata. In caso di reiterazione del reato di accattonaggio, sarà segnalata alla Questura di Milano per l’applicazione del provvedimento di divieto di accesso nelle aree contestate, come previsto dalla Legge Minniti, per un periodo fino a sei mesi. La Polizia locale, in sintonia con gli altri corpi di Polizia della città, sta indagando al fine di verificare che la donna sia o meno l’autrice di alcuni raggiri, avvenuti nel centro cittadino negli ultimi mesi”.

print