7.9 C
Comune di Legnano
giovedì 4 Marzo 2021

LEGNANO – Diminuisce di 2 punti percentuali la TARI: Legnano in controtendenza

Ti potrebbe interessare

Luanvi nel pacco gara degli atleti del prossimo Campaccio Cross Country

L’azienda spagnola Luanvi, tramite RV-Distribution, fa il suo ingresso nello sport italiano sostenendo l’evento internazionale Campaccio Cross Country Permit World Athletics, che si disputerà...

Al via lunedì 8 marzo i lavori stradali in via per San Giorgio a Legnano

Partiranno lunedì 8 marzo l’adeguamento funzionale e la messa in sicurezza della strada, in via per San Giorgio, a Legnano, con l’introduzione di un...

Fermata la baby gang delle aggressioni nel Milanese

E’ successo questa mattina, giovedì 4 marzo: i Carabinieri della Stazione di Solaro, nel Milanese, hanno fermato e sottoposto alla misura cautelare del collocamento...

Sanremo 2021: la seconda serata omaggia Ennio Morricone

Serata rivolta al passato quella di ieri, mercoledì 3 marzo, la seconda del Festival di Sanremo 2021: sul palco del Teatro Ariston si sono...

La tassa rifiuti (TARI) aumenta nella quasi totalità dei Comuni italiani mentre a Legnano diminuisce di altri 2 punti in percentuale, che si aggiungono al taglio del 5% attuato lo scorso anno.
Ciò è stato reso possibile grazie anche all’operato di AMGA che, essendo finalmente uscita da una pericolosa crisi finanziaria e gestionale, permette ora all’Amministrazione comunale di bloccare ogni aumento delle tariffe dei servizi a domanda individuale assorbendo a proprio carico l’incremento dei costi.
I dati contenuti in una recente ricerca dedicata all’andamento della TARI nel 2015 mostrano che la tassa rifiuti è cresciuta mediamente in Italia del 9,6%, cifra così ripartita per aree geografiche: Nord-Est (+5,9), Nord-Ovest (+8,7), Centro (+15,8), Sud (+10,5), Isole (+2,9). In alcune città gli aumenti previsti nel 2016 per la TARI rischiano addirittura di annullare per i cittadini i benefici derivanti dalla cancellazione della TASI. Quella di Legnano si rivela quindi una scelta in netta controtendenza rispetto a quanto sta avvenendo altrove, dove si preannunciano aumenti a due se non a tre cifre.
Il Bilancio di Previsione 2016-2018, che sarà prossimamente portato all’approvazione del Consiglio comunale, conterrà quindi un’ulteriore diminuzione del 2% della TARI che si aggiunge alla eliminazione della TASI sulla prima casa decisa dal Governo.
Complessivamente, a Legnano, la pressione tributaria si ridurrà globalmente di oltre 7 milioni di euro rispetto all’anno precedente, a vantaggio soprattutto dei proprietari di prima casa che in città sono circa 30 mila.

Articoli correlati

Punto sui lavori all’impianto FORSU di Legnano: in corso la creazione della sezione compost

Mentre procedono a ritmo serrato i lavori all’interno del cantiere di via Novara, a Legnano, dove è in corso la realizzazione del cosiddetto impianto...

Al via l’indagine di customer satisfaction per dare un voto ad AEMME Linea Ambiente

Cittadini, negozi e imprese chiamati di nuovo a dare un voto ad AEMME Linea Ambiente: riparte lunedì 15 febbraio l’indagine di “customer satisfaction” che...

Attenzione ai falsi addetti AMGA: sono truffatori

Prendono di mira gli anziani, approfittando della loro vulnerabilità e gli fanno credere di essere tecnici di AMGA, incaricati di effettuare verifiche sui contatori...

Il futuro dello smaltimento dei rifiuti in un nuovo progetto condiviso dai Comuni di AMGA

Inizia una settimana importante e decisiva per dare nuovi indirizzi al futuro dei nostri territori. Lo ha detto questa mattina il sindaco di Legnano...

Un nuovo distributore di sacchi per i rifiuti a Legnano

E’ stato aggiunto nelle scorse ore un nuovo distributore per i sacchi dei rifiuti nel cortile del municipio di Legnano. Come spiegato da AMGA, a...