Legnano – Di nuovo moria di pesci nell’Olona

Le immagini parlano più di qualunque commento: sono stati trovati ieri nel fiume Olona, tra Legnano e Parabiago, di nuovo dei pesci morti.

Le cause dell’improvvisa moria sarebbe da imputare a degli sversamenti notturni di sostanze tossiche, che non hanno lasciato scampo alla fauna ittica, numerosa nei giorni scorsi.

Le fotografie dei pesci in agonia sono state pubblicate via social da più cittadini della zona, condivise anche con il gruppo “Amici dell’Olona”, i cui componenti da anni si battono per risanare le acque del fiume minacciato da spurghi non autorizzati, ed altamente inquinanti.

“Negli ultimi giorni il fiume Olona a S. Lorenzo di Parabiago era spettacolare: acque limpide, famigliole di germani, aironi grigi, cavedani, carpe, balbi, e tantissime alghe in fioritura. Poi qualcuno ha scaricato qualcosa di tossico e maleodorante nelle acque del fiume, il risultato è quello che si vede nelle mie foto”, ha scritto Tiziano Moroni su Facebook.

Una domanda per tutte: come è possibile che accada ancora?

print