11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

LEGNANO – Bilancio di un anno di lavoro della Polizia Locale

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

Sono stati 574 gli incidenti stradali verificatisi nel corso del 2015 sul territorio del Comune di Legnano rilevati dalla Polizia Locale. Un dato in lievissimo calo rispetto all’anno precedente (579, di cui 214 con feriti) ma che conferma alcune criticità della rete viaria cittadina tali da favorire gli incidenti. Un dato positivo è che non sono stati rilevati incidenti mortali.
Le cosiddette “utenze deboli” coinvolte negli incidenti nel corso del 2015 sono state 93, segnando un aumento del 5% (nel 2014 erano 88), di cui 67 ciclisti e 26 pedoni (nel 2014 erano rispettivamente 51 e 43).
L’asse Toselli-Cadorna si conferma l’arteria maggiormente critica per quanto riguarda il livello di sicurezza stradale. Viale Cadorna registra, in proporzione alla lunghezza dell’asse, il maggior numero di incidenti n. 25 (di cui 12 con feriti, pari al 48%); viale Toselli 34 (di cui n. 14 con feriti, pari al 41%). Quest’ultimo dato è comprensivo anche di quelli avvenuti alla rotonda di via San Michele del Carso (12). La Statale del Sempione è stata teatro di 48 incidenti, comprensivi di quelli avvenuti sulla rotonda all’altezza di vialeCadorna (11), di cui 23 con feriti (48%). Sulla Saronnese si sono verificati 31 incidenti (di cui 15 con feriti, pari al 48%). Il viale Sabotino ha visto invece 19 incidenti (di cui 11 con feriti pari al 57%) . I dati relativi all’incidentalità sul territorio vengono monitorati ed analizzati dall’Ufficio infortunistica-sicurezza stradale del Comando di Polizia Locale per poi tradursi in proposte di interventi concreti.
Significativi a tal fine quelli realizzati nel corso del 2015, finalizzati a garantire una maggiore sicurezza in particolare per le utenze deboli, utilizzando i proventi delle sanzioni relative a violazioni al codice della strada, per un ammontare di € 117.650.

Ecco un diagramma di raffronto tra i sinistri che hanno coinvolto pedoni e ciclisti negli ultimi anni:

diagramma incidenti 2015
Tra gli interventi più significativi:
- messa in sicurezza degli attraversamenti sulla SS.33 del Sempione (altezza delle vie Candiani, Gorizia, Calini e Canazza);
- piazza del Popolo: messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale e sistemazione impianto semaforico;
- realizzazione nuovi attraversamenti pedonali rialzati (via Canova/SantaTeresa, Resegone /Moscova; San Martino) e sostituzione di 5 rialzi pedonali in gomma con altrettanti in asfalto;
- installazione di cordoli lungo la pista ciclabile via Santa Teresa; sostituzione lampade semaforiche con led (più visibili e di maggior durata).
Tali interventi completano quelli realizzati dal settore comunale Opere Pubbliche (rialzo delle vie delle Rose/Nazario Sauro, delle Rose/dei Salici, rifacimento percorso pedonale Stazione FS-piazza del Popolo-XXIX Maggio, rifacimento pista ciclabile in viale Gorizia, messa in sicurezza degli incroci vie Montenevoso/Cuttica, viale Gorizia/Cuttica.
«Il bilancio di un anno di lavoro degli agenti di Polizia Locale sulle strade legnanesi conferma il grande impegno e la professionalita’ che caratterizza il Comando di corso Magenta – commenta il sindaco Alberto Centinaio -. Operano in una città che presenta non poche criticità relativamente alla sua rete viaria. Legnano è infatti una città “compatta” dal punto di vista urbanistico: è attraversata da poche grandi arterie con una prevalenza di strade di piccole e medie dimensioni.
Ciò favorisce l’incidentalità ed è per questi motivi che si sta lavorando intensamente per mettere in sicurezza il maggior numero di attraversamenti. A questi sforzi deve però aggiungersi un maggiore rispetto delle regole da parte dei cittadini (automobilisti, motociclisti, ciclisti e pedoni) senza la cui collaborazione ogni intervento rischia di essere vano”.

Articoli correlati

Legnano fa il punto sul Controllo del vicinato: sono 1200 le famiglie “al sicuro”

Con l’attivazione, sabato scorso a Legnano del “Ticino Cavour” salgono a ventinove i gruppi di Controllo del vicinato residenziale, per quasi mille e duecento...

I bambini dell’Associazione Jasmine presentano un viaggio musicale tra le “Favole al telefono” di Rodari

Avrà inizio sabato 24 Aprile, dalle 17 alle 18, il primo appuntamento organizzato dall’Associazione culturale e solidale Jasmine di Legnano, ponte tra diverse culture...

Il Bilancio Previsionale 2021 racconta un anno di transizione a Legnano segnato dalla pandemia

“Quello che presentiamo è un bilancio che potremmo definire in qualche modo di transizione. È il previsionale di un anno difficile e ancora incerto...

Legnano avvia l’assegnazione di tredici orti comunali

C’è tempo fino al prossimo 13 aprile per presentare la domanda per la concessione temporanea di tredici orti comunali, a Legnano. Gli orti si...

Ricominciamo con un abbraccio: inaugurata la stanza degli abbracci alla rsa Sant’Erasmo di Legnano

E’ stata installata ed inaugurata questa mattina, giovedì 11 marzo, la “stanza degli abbracci”, donata dal sindacato dei pensionati SPI CGIL Lombardia alla rsa...