11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

LEGNANO – Bilancio della videosorveglianza sul territorio del Comune legnanese

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

Sul territorio di Legnano è attivo un sistema di videosorveglianza composto da 80 telecamere.
Il sistema è strutturato su due livelli di intervento: 67 telecamere svolgono funzione di videosorveglianza (registrazione di immagini) e sono posizionate nei punti strategici della città; 12 telecamere costituiscono il cosiddetto sistema “dataplate” (pari a 11 varchi) e sono posizionate nelle vie d’ingresso della città e permettono di registrare le targhe dei veicoli in uscita.
Mentre il sistema di videosorveglianza è piuttosto comune negli enti locali, il “dataplate” costituisce una particolarità attiva solo in pochissime realtà (tra i Comuni limitrofi ne è dotata solo Gallarate), ponendo Legnano all’avanguardia rispetto ai cosiddetti sistemi d’intelligence a disposizione per la sicurezza.
L’intero sistema è gestito a livello di service e monitor dal Comando di Polizia Locale.
I monitor sono posizionati anche presso il Commissariato di P.S., in cui è possibile la visualizzazione delle immagini. L’estrapolazione e gestione delle stesse avviene invece ad opera della Polizia Locale.

ESTENSIONE DELLA VIDEOSORVEGLIANZA
L’ultima estensione dell’impianto è avvenuta all’inizio dell’anno 2014: in virtù degli adempimenti contrattuali con il gestore dell’impianto (Amga) si è proceduto all’installazione di 4 telecamere che hanno permesso la videosorveglianza di via Venegoni, piazza del Popolo e piazza Vittorio Veneto.
Nell’anno 2016 è prevista un’ulteriore estensione dei sistemi, di cui un minimo di 3 nuove postazioni data plate e 8 nuove telecamere di videosorveglianza.

ESTRAPOLAZIONE IMMAGINI A FINI INVESTIGATIVI
Nel corso del tempo le estrapolazioni di immagini a fini identificativi ha subito un’implementazione, in particolare rispetto alla registrazione delle targhe effettuata dal sistema dataplate, che permette di individuare gli spostamenti di veicoli sospetti, consentendo alle diverse forze dell’ordine di avere riscontri utili ai fini delle indagini di qualsiasi natura.
In particolare si registra un numero elevato di richieste di accesso da parte di varie forze dell’ordine per indagini svolte anche al di fuori del territorio legnanese, di cui non si è a conoscenza dell’esito.

N° registrazioni richieste nel 2012: 24 filmati, con individuazione di 17 autori di illeciti.

N° registrazioni richieste nel 2013: 43 filmati, con individuazione (accertata) di 13 autori di illeciti.

N° registrazioni richieste nel 2014: 59 filmati, con individuazione (accertata) di 16 autori di illeciti.

N° registrazioni richieste nel 2015: 64 filmati, con individuazione (accertata) di 14 autori di illeciti.

Di seguito un commento del sindaco Alberto Centinaio.
«Il problema sicurezza è una delle priorità dell’Amministrazione comunale di Legnano. E’ un tema che va affrontato con fatti concreti e con l’onestà intellettuale di riconoscere che abbiamo a che fare con una recrudescenza di episodi criminosi che coinvolge l’intero Paese. Basta sfogliare un qualsiasi giornale locale per accorgersi che tutti i comuni, piccoli o grandi che siano, stanno vivendo un periodo di particolare criticità sul versante della sicurezza.
Legnano sta facendo seriamente la propria parte, con uno sforzo economico significativo, favorendo tutto ciò che può contribuire a tutelare i cittadini. Il potenziamento del sistema di telecamere di videosorveglianza ne è una conferma. Sono interventi che si aggiungono al fondamentale lavoro delle forze dell’ordine. Pur dovendo fare i conti con le limitate risorse a loro disposizione, si impegnano senza tregua a vigilare sulla nostra sicurezza. A loro va la nostra gratitudine e l’incoraggiamento a proseguire in questo difficile compito».

Articoli correlati

Legnano fa il punto sul Controllo del vicinato: sono 1200 le famiglie “al sicuro”

Con l’attivazione, sabato scorso a Legnano del “Ticino Cavour” salgono a ventinove i gruppi di Controllo del vicinato residenziale, per quasi mille e duecento...

I bambini dell’Associazione Jasmine presentano un viaggio musicale tra le “Favole al telefono” di Rodari

Avrà inizio sabato 24 Aprile, dalle 17 alle 18, il primo appuntamento organizzato dall’Associazione culturale e solidale Jasmine di Legnano, ponte tra diverse culture...

Torna Alberto Centinaio a Legnano: in libreria

Sarà disponibile nelle librerie dal prossimo 25 Aprile, il racconto intitolato “Sognando la Libertà", scritto dall’ex sindaco Alberto Centinaio per ricordare il partigiano Samuele...

Il Bilancio Previsionale 2021 racconta un anno di transizione a Legnano segnato dalla pandemia

“Quello che presentiamo è un bilancio che potremmo definire in qualche modo di transizione. È il previsionale di un anno difficile e ancora incerto...

Legnano avvia l’assegnazione di tredici orti comunali

C’è tempo fino al prossimo 13 aprile per presentare la domanda per la concessione temporanea di tredici orti comunali, a Legnano. Gli orti si...