Legnano – Atti osceni davanti ai pendolari: fermato dalla Pl

(Foto da web)

E’ successo ieri mattina, attorno alle 8, alla stazione ferroviaria di Legnano: un uomo di 27 anni, cittadino del Ghana, è stato fermato e ora attende l’applicazione del Mini Daspo Urbano.

Il giovane è stato notato mentre in piazzale Butti, davanti alla stazione, si stava “esibendo” in atti osceni, di fronte a studenti e lavoratori in arrivo e in partenza.

Su segnalazione di alcuni pendolari, il gruppo di “Controllo del Vicinato” commerciale, dalla nuova sede in zona, si è attivato indicando la presenza dell’esibizionista al comando della Polizia locale di corso Magenta, che ha inviato una pattuglia sul posto.

In un primo momento il 27enne è riuscito ad allontanarsi ma, successivamente, è stato riconosciuto dalla parte opposta della ferrovia, nel parcheggio di via Gaeta dove gli agenti lo hanno bloccato.

Come si legge in una nota diffusa dal Comune, l’uomo, clandestino senza fissa dimora con numerosi precedenti di Polizia per furto in appartamento e resistenza a pubblico ufficiale, è stato trovato in evidente stato di ebbrezza. Nei suoi confronti, oltre alla sanzione amministrativa per “ubriachezza molesta”, è stata applicata la misura del Mini Daspo Urbano.

l giovane è anche stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico e, secondo la normativa sull’immigrazione, messo a disposizione dell’ufficio stranieri della Questura di Milano per le procedure di espulsione.

print