Legnano – Arrestati due pusher in Oltrestazione

Quanto rinvenuto nell'abitazione dei due pusher

E’ successo un paio di giorni fa a Legnano: il Gruppo Falchi della Polizia locale ha arrestato due pusher in zona Oltrestazione, pronti ad immettere sul mercato sostanze stupefacenti.

Durante un normale servizio di controllo a tutela del territorio, gli agenti hanno notato un ragazzo che, nel centro cittadino, si aggirava con fare sospetto e non si è fermato quando la Pl gli ha chiesto di farlo.

Dopo un breve inseguimento, il giovane è stato fermato e condotto in Comando per un controllo, dove gli sono state verificate le generalità: il ragazzo, 25 anni, di nazionalità tunisina era senza permesso di soggiorno e aveva precedenti per spaccio. Addosso gli sono stati trovati circa 1.000 euro in banconote. E in seguito ad una perquisizione della sua casa, in zona Oltrestazione, sono state trovate altre sostanze stupefacenti pronte per essere immesse sul mercato, quindi altro denaro contante.

Nell’appartamento è stato trovato anche un connazionale del 25enne, un ragazzo di 21 anni, anche lui irregolare. Anche il 21enne è stato fermato dalla Polizia locale.

Nell’appartamento sono stati ritrovati oltre 30 grammi di  cocaina, suddivisa in piccoli involucri, hashish, sostanza da “taglio”, denaro contante per un valore di circa 2.000 euro, due bilancini elettronici a pile, e materiale informatico vario.

I due tunisini sono stati arrestati per il reato di detenzione di stupefacenti finalizzata allo spaccio.

print