Legnano – Al via il bando per l’“Integration machine”

L'assessore Ilaria Ceroni

E’ stato pubblicato ieri a Legnano il bando per individuare il gestore delle azioni che compongono il programma d’intervento “Integration machine”, parte del progetto “Welfare metropolitano e rigenerazione urbana” che ha come ente capofila Città Metropolitana.

Come spiegato dal Comune, il programma prevede nuove azioni, oltre al consolidamento e all’implementazione di iniziative già avviate.

Rientrano in “Integration machine” le attività dello “Spazio incontro Canazza”, quelle di “Passaggi Canazza”, quindi la realizzazione di un “Piano economico di gestione delle funzioni di ospitalità a basso costo”, insieme ai Comuni di Rescaldina e Castano Primo.

Nella gara è stata anche inserita la gestione del centro giovanile ora denominato “Centro diurno minori ad accesso libero” di Mazzafame.

«Nei primi mesi del mandato, sono stati valutati in modo approfondito i bisogni presenti sul territorio. Sulla base di questa osservazione, si è provveduto a modificare parzialmente le linee programmatiche iniziali del progetto, riservando particolare attenzione agli ambiti della cronicità, della promozione del volontariato giovanile, del contrasto alla dispersione scolastica, con interventi specifici per i disturbi dell’apprendimento, e dell’abitare leggero, aggiornando i modelli tradizionali di housing sociale”, spiega l’assessore alle Politiche sociali, Ilaria Ceroni.

I parametri che guideranno la scelta saranno esclusivamente di tipo qualitativo.

print