6.9 C
Comune di Legnano
venerdì 26 Febbraio 2021

LEGNANO – 14enne straniera ricercata per diversi reati, fermata in Piazza del Popolo

Ti potrebbe interessare

I Servizi demografici ampliano l’orario di apertura a Busto Arsizio

I Servizi Demografici ampliano l’orario di apertura al pubblico, a Busto Arsizio: sia la sede centrale in via Fratelli d’Italia 12, sia l'Ufficio distaccato...

Il mondo delle palestre e delle piscine in piazza a Milano per chiedere la riapertura in sicurezza

Si è svolta nelle scorse ore a Milano, in corso Monforte, una protesta organizzata dai titolari e dai gestori delle palestre e delle piscine,...

I sangiorgesi invitati a scrivere sul libro di presentazione del 64esimo Campaccio

L’invito arriva dal sindaco di San Giorgio su Legnano, Walter Cecchin, ai suoi concittadini: scrivere un pensiero dedicato all’evento sportivo del Campaccio, che sarà...

Giornata delle Malattie rare: le fontane si accendono di blu a Legnano

Il Comune di Legnano colorerà di blu la fontana di piazza San Magno, lo specchio d’acqua di piazza del Popolo e la fontana di...

Solo 14 anni, eppure già ricercata perché condannata per furto e false attestazioni sulla propria identità personale. E’ la clamorosa sorpresa che hanno avuto i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Legnano quando, nel pomeriggio del 5 dicembre, mentre effettuavano un posto di controllo in Piazza del Popolo, hanno notato e controllato un gruppo di tre giovani Rom, di nazionalità Serba, che sopraggiungevano dalle vie vicine. Effettuate le prime verifiche, la scoperta: una ragazzina, R.G., croata nata a febbraio del 2001, credeva di poter passare inosservata data la sua giovane età, ma le indicazioni date al personale in servizio al momento attuale sono perentorie: controlli nei centri cittadini di tutte le persone che, per il luogo in cui si trovano e/o per il loro atteggiamento, destano sospetto. Ad emettere un provvedimento nei confronti della ragazza nello scorso mese di luglio e per il quale dovrà scontare, ancorché giovanissima, ben 15 mesi di reclusione, e’ stato il Tribunale per i Minorenni di Milano. L’Autorità Giudiziaria, poi, ne ha poi disposto la traduzione ad un istituto penitenziario per minori in provincia di Massa Carrara.
“C’è maggiore attenzione a seguito dei recenti fatti internazionali”, – scrive il Ten. Domenico Cavallo -, “ma ancor più per l’approssimarsi delle festività natalizie e per poter meglio fronteggiare ogni attività delinquenziale, non si può prescindere dalla collaborazione delle persone: segnalare ogni anomala presenza nei nostri centri abitati a Carabinieri, Polizia e Polizia Locale è un aiuto importante!”

Articoli correlati

Chiude corso Magenta a Legnano: la Ztl avanza

Da domani, giovedì 21 gennaio, chiuderà al traffico veicolare corso Magenta nel tratto compreso fra via Giulini e via Ratti, per la realizzazione della...

Solarium al Parco ex Ila di Legnano: la Soprintendenza è d’accordo con il progetto di recupero

Adeguatezza delle modalità e dei tempi di intervento, prospettati per la messa in sicurezza dei solarium del complesso al Parco ex Ila, è quanto...

La Soprintendenza ha espresso il vincolo sulla ex Manifattura di Legnano

Opificio, ciminiera, uffici, convitto (già Palazzo Cambiaghi) e villino del direttore: sono questi i beni dell’ex Manifattura Legnano assoggettati a tutela diretta in quanto...

E se positivo al Covid-19 fosse un prete a Legnano che non avvisa i suoi fedeli?

La notizia è tanto grave quanto da essere ancora confermata, ma sembra che a Legnano un sacerdote domenica scorsa abbia celebrato le Prime Comunioni,...

Arriva la pedana nella vasca grande interna alla piscina di Legnano

Operai al lavoro, questa mattina, giovedì 15 ottobre, nell’impianto natatorio di via Gorizia a Legnano, dove si sta provvedendo all’installazione della pedana amovibile che,...