sabato, 22 Gennaio 2022

Le sfilate di moda compiono 70 anni

A pochi giorni da distanza dalla Fashion Week milanese dedicata al prêt-à-porter, la moda italiana festeggerà domani, venerdì 12 febbraio, un importante anniversario: la data della prima sfilata organizzata a Firenze da Giovan Battista Giorgini, nella sala da ballo di Villa Torrigiani.

Per celebrare questa importante ricorrenza, che cambiò per sempre il mondo delle maison di moda e delle presentazioni delle collezioni al pubblico, è stata organizzata una conferenza internazionale proprio dalla sala da ballo di Villa Torrigiani, promossa dall’Archivio Giorgini in collaborazione con l’Università di Bologna e con l’Associazione OMA (Osservatorio dei Mestieri d’Arte), cui docenti ed esperti si collegheranno da vari Paesi.

La conferenza tratterà il tema delle esportazioni dell’artigianato artistico e l’immediato successo che la moda italiana ebbe dopo quella storica sfilata, incrementando il fatturato di 125mila dollari del 1950 a 1 milione e mezzo nell’anno successivo.

Si parlerà anche della storica competizione con la Francia per la conquista del mercato americano,  e dell’influenza italiana nella formazione della moda in Brasile.

Alla prima sfilata italiana assistette per la prima volta un selezionato pubblico composto da giornalisti e buyer (soprattutto americani), portando la moda italiana alla conquista del mercato USA e alla legittimazione internazionale.

Sarà successivamente, all’inizio degli anni ’70, un gruppo di giovani talenti formato da Walter Albini, Missoni, Krizia e Ken Scott a decidere di sfilare a Milano, provocando nella storia della moda italiana un cambiamento epocale e portando il capoluogo lombardo a divenire capitale internazionale del prêt-à-porter.

Interverranno alla conferenza Antonella Mansi, presidente del Centro di Firenze per la moda italiana, Luigi Salvadori, presidente di Fondazione CR Firenze, e Mario Boselli, presidente onorario della Camera nazionale della moda italiana.
L’iniziativa è la prima di una serie che si concluderà con un altro anniversario storico: la centesima edizione di Pitti Uomo a giugno prossimo, occasione nella quale sarà presentata la biografia di Giovan Battista Giorgini e realizzata una mostra.

Silvia Ramilli

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI