LAVENO MOMBELLO – Uno svizzero del ’67 muore precipitando dalla funivia del Sasso del Ferro: indagano i Carabinieri

Terribile incidente nella cittadina lacustre di Laveno Mombello la sera di sabato 31 ottobre, alle ore 17.30: i Vigili del Fuoco del distaccamento locale ed i colleghi di Ispra sono intervenuti presso la funivia del Sasso del Ferro perche’ un uomo era caduto nel vuoto da uno dei cestelli dell’impianto di risalita, in circostanze ancora tutte da chiarire. Sul posto è stato immediatamente inviato l’elicottero di stanza a Malpensa “Drago 84” con a bordo gli aerosoccorritori che, “vericellati” a terra, hanno rinvenuto il corpo ormai senza vita di uno svizzero del ’67. Da Varese sono stati anche inviati gli specialisti del S.A.F. (Speleo Alpino Fluviale), che hanno recuperato la salma insieme ai volontari del soccorso alpino. Le indagini sono ora affidate ai Carabinieri della locale stazione.

print