domenica, 5 Febbraio 2023

L’ascolto dei disagi dei ragazzi contro la violenza a Legnano

(Foto da web)

Intercettare le situazioni di difficoltà e disagio, ed offrire una possibilità di ascolto e di sostegno psicologico, ai ragazzi e alle loro famiglie, può essere un primo passo per scongiurare gli episodi di violenza registrati nelle ultime settimane a Legnano.

La proposta arriva dalla compagine Legnano in Comune, che in una nota affronta la questione che sta preoccupando da settimane, per il ripetersi di episodi di vandalismi e violenze, soprattutto nei fine settimana.

“Dalla fine del lockdown, il confinamento dovuto alla pandemia, le cronache legnanesi hanno più volte riportato episodi di violenza e vandalismi di cui si sono resi responsabili, singolarmente o in gruppo, alcuni giovani, a volte giovanissimi cittadini. Episodi che non sono una novità, ma il cui ripetersi in ogni fine settimana ci interroga sulle conseguenze, soprattutto per i più giovani, del lungo periodo di isolamento forzato in famiglia e di sospensione delle relazioni sociali abitualmente intrattenute a scuola, al lavoro e nel tempo libero.

Come diversi psicoterapeuti avevano previsto, i dati confermano una crescita del disagio e della sofferenza psichica tra gli adolescenti, che inducono a comportamenti oscillanti tra il rifiuto di riprendere ad uscire di casa, e quello speculare di una accentuata insofferenza per ogni forma ulteriore di restrizione e regola e di una necessità di dare sfogo alle tensioni emotive accumulate che può portare a gesti pericolosi per sé e per gli altri”, si legge in una nota.

Lavorare sulla sicurezza può significare adoperarsi per una Legnano che sia più inclusiva, che contrasti la marginalità sociale, culturale ed economica, che porti servizi e promuova la socialità soprattutto tra le fasce di popolazione e nei quartieri che si sentono in qualche modo “abbandonati”, creando comunità e facendo diventare ogni cittadino partecipe e protagonista della vita della città. Dove questo è stato fatto, per iniziativa dei cittadini, anche la sicurezza, reale e percepita, ne ha tratto vantaggio.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI