8.3 C
Comune di Legnano
sabato 23 Gennaio 2021

L’Amministrazione comunale di Busto Arsizio sostiene l’asporto e il delivery

Ti potrebbe interessare

Scendono ancora i prezzi delle RcAuto

Costano sempre meno le polizze assicurative RcAuto: come diffuso dal bollettino dell’IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, nel corso del terzo trimestre del...

Addio a Roberto Brivio storico chansonnier de “I Gufi”

Dopo Gianni Magni e Nanni Svampa se ne va all'età di 82 anni, stroncato dal Coronavirus, anche Roberto Brivio attore, cantante, cabarettista e membro...

Protestano i detenuti del carcere di Varese

Alcune ore di tensione ieri pomeriggio, venerdì 22 gennaio, nel carcere di Varese dopo che alcuni detenuti hanno inscenato una protesta, che fortunatamente non...

Incidente tra un’automobile e una bicicletta: il traffico si blocca sul Sempione a Legnano

E’ successo ieri sera, venerdì 22 gennaio, lungo il Sempione all’altezza di via Barlocco: un’automobile si è scontrata una bicicletta. Ad avere la peggio il...

#compriamobustocco”, “#consumiamobustocco” e “#ripartiAMOdaBUSTO” sono gli slogan coniati la scorsa primavera, a Busto Arsizio, dopo il primo lockdown, su cui l’Amministrazione comunale continua a puntare per sensibilizzare all’acquisto (e al consumo) nei negozi della città, a sostegno di una colonna portante del suo sistema economico, il commercio.

Come si legge in una nota, con il passaggio della Lombardia in zona arancione, domenica sono state riaperte tutte le attività commerciali, ma restano sospese quelle di bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie, ai quali è consentito effettuare il servizio a domicilio. Oltre che l’asporto, fino alle 22.

L’Amministrazione comunale, tramite l’ufficio Suap – Assessorato allo Sviluppo del Territorio, e in collaborazione con Ascom, ha riproposto l’iniziativa della pubblicazione sui siti del Comune e di Ascom (www.comune.bustoarsizio.va.it – www.ascombusto.com) gli elenchi dei pubblici esercizi e dei negozi di generi alimentari che effettuano anche il servizio a domicilio.

A questi, nei giorni scorsi, si è aggiunto l’elenco dei negozi di diverse categorie merceologiche (abbigliamento, giocattoli, fiori e altro..) che, a loro volta, garantiscono il servizio a domicilio ai clienti che preferiscono evitare di uscire e scelgono di ricevere i prodotti a casa.

“L’Amministrazione è impegnata a sostenere il commercio locale anche facendo in modo che i cittadini siano informati il più possibile sui servizi che i negozi mettono a disposizione in questo periodo. Offrire visibilità e promuovere i servizi sono importanti segni di vicinanza: l’invito che rivolgiamo ai cittadini è sempre quello di acquistare o continuare ad acquistare, sia in presenza, sia a distanza, nei negozi della città. Sono certa che un acquisto in più nei negozi di Busto, dove non manca niente, a partire dalla qualità, e uno in meno sulle grandi piattaforme on line possano contribuire alla sopravvivenza del nostro sistema commerciale e quindi del sistema città in generale”, commenta il vicesindaco e assessore allo Sviluppo del territorio Manuela Maffioli.

Articoli correlati

Positivi i dati del commercio a Busto Arsizio

Ha il segno positivo il bilancio sull’andamento del commercio in città, a Busto Arsizio: lo ha reso noto nelle scorse ore il vicesindaco e...

La cultura al centro: tante proposte agli Stati Generali di Busto Arsizio

Si è svolta nei giorni scorsi con una video conferenza, la riunione degli Stati Generali della Cultura di Busto Arsizio. Come si  legge in...

La cultura arriva a casa a Busto Arsizio

Proseguono gli appuntamenti con la cultura a Busto Arsizio che, grazie alla tecnologia, arriva direttamente a casa: domani, domenica 29 novembre alle 10.30 è...

Radio Delta Live tra intrattenimento e informazione

Prosegue la trasmissione dell'ormai storico programma mattutino “Delta Live” di Radio Delta International, con i conduttori di sempre: Rudy Neri e Lisa Ferrario, e...

Consegne a domicilio a Legnano: possibile iscriversi in una lista comunale

Anche il Comune di Legnano ha predisposto un modulo riservato alle attività commerciali che eseguono consegne a domicilio. L’iniziativa intende essere un primo passo...