martedì, 16 Aprile 2024

La Valle d’Aosta sommersa dalla neve: 6mila persone isolate. Una valanga chiude il passaggio verso tre Comuni

(Foto ANSA)

Il maltempo continua ad imperversare da più di una settimana su tutto il Paese, con piogge ovunque e copiose nevicate in montagna, su Alpi e Appennini.

Due valli della Valle d’Aosta sono isolate da ieri sera, domenica 3 marzo: irraggiungibili a causa del rischio valanghe. Più di 4mila persone, in gran parte turisti, dalle scorse ore sono bloccate sotto il Monte Rosa, dove ieri una valanga è caduta a Gaby, all’imbocco di una galleria della strada regionale, bloccando i collegamenti con i Comuni di Gressoney-La-Trinité e Gressoney-Saint-Jean.

Isolata anche Cogne da ieri mattina, dopo la chiusura precauzionale della strada regionale, bloccando 2mila persone.

Come spiegato da fonti sul posto, a Gressoney-La-Trinité ci sono 1 metro e 20 di neve a 1700 metri di quota, che incombono sulla città. Una valanga è già caduta sull’abitato ricoprendo un piazzale, precedentemente evacuato e chiuso al transito degli autoveicoli.

Piogge intense su tutte le regioni: oggi è allerta meteo arancione in Emilia Romagna e gialla in altre tredici. La perturbazione dovrebbe attenuarsi nelle prossime ore cominciando da Nord-Ovest.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI