Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

La Toscana dichiara lo stato di emergenza: “Non scendete in strada. Salite ai piani alti” l’appello dei sindaci. Tre persone morte tra Prato e Livorno

(Foto di Engin Akyurt - Pixabay)

A fare i conti con la violenta ondata di maltempo che ha raggiunto dal Nord Europa anche l’Italia, è la Toscana, dove nelle scorse ore è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Tre persone hanno perso la vita: un uomo di 85 anni trovato nella sua abitazione a Bagnolo, vicino a Prato, all’interno di un locale completamente allagato; una seconda vittima a Rosignano, ed una terza una donna di 84 anni, che ha avuto un malore mentre stava cercando di spalare l’acqua che stava entrando nella sua casa. Da ieri, giovedì 2 novembre, anche in Veneto si cerca un uomo disperso.

In tutta la regione si lavora da ore per portare in salvo, con i mezzi anfibi, le famiglie rimaste isolate e minacciate dall’esondazione di numerosi corsi d’acqua. Alla Protezione Civile nazionale la Regione Toscana ha chiesto l’intervento degli elicotteri. “Non scendete in strada, non prendete l’auto. Salite ai piani alti”, l’appello diffuso da più sindaci.

Una lotta contro il tempo, mentre pioggia e vento imperversano su tutto il Centro Nord. A Milano si teme oggi, venerdì 3, una nuova esondazione del fiume Seveso. Sotto osservazione l’Adige a Trento e a Verona; chiusi i giardini a Udine e a Trieste. Allerta gialla per il maltempo anche nel Lazio, chiuse le scuole a Napoli, Salerno, Caserta e Benevento.

La tempesta Ciaran proseguirà anche nel fine settimana, con piogge intense e vento forte.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings