domenica, 26 Maggio 2024

La sede ANPI di Legnano oltraggiata da uno striscione alla vigilia del 25 Aprile: la città si schiera contro i gesti ignobili e vergognosi

Sono in corso in queste ore a Legnano le indagini per stabilire chi ha compiuto quel gesto, definito dai più ignobile e vergognoso, vale a dire l’aver scaricato, la notte prima della 79esima Festa della Liberazione, un sacco pieno di letame all’ingresso della sede ANPI di via Ciro Menotti, accompagnato da uno striscione ingiurioso.

Per ANPI si tratta di un vero attacco, un oltraggio alla memoria di chi ha combattuto per liberare il Paese dal nazifascismo, e alla democrazia stessa.
Anche il sindaco Lorenzo Radice, nel suo discorso tenuto in piazza San Magno durante le celebrazioni ufficiali del 25 Aprile, ha deprecato fermamente il gesto.

Un fatto analogo era accaduto anche lo scorso anno. Messaggi di solidarietà all’ANPI Legnano sono arrivati anche dai Comuni vicini.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI