domenica, 29 Gennaio 2023

La Polizia locale di Legnano contro il degrado urbano e lo spaccio

Controlli notturni Pl Legnano

Si è svolto nello scorso fine settimana un servizio straordinario della Polizia locale di Legnano, nei locali e nei negozi contro il degrado urbano e lo spaccio.

Significativo il dispiegamento di forze in città, come si legge in una nota: il personale della Pl, vale a dire una pattuglia della polizia amministrativa e il nucleo Falchi rinforzato ha lavorato in sinergia con i colleghi della PL di Busto Arsizio, e due unità cinofile della Polizia locale di Milano. Obiettivo del servizio il controllo di aree e locali che presentano criticità dal punto di vista della sicurezza urbana: i bar in via Cristoforo Colombo, in viale Toselli, in via Pontida, in via XXIX Maggio (dove sono state accertate due violazioni per condizioni igienico sanitarie precarie), un locale in via Pietro Micca (sanzionato per occupazione irregolare e non conforme) e una pizzeria in via Venegoni.

L’attività ha portato alla denuncia di due persone per spaccio di sostanze stupefacenti, di una persona per ingresso irregolare in Italia, una per violazione dell’ordine del questore di lasciare il territorio, e una per porto di coltello. 

Il servizio svolto nell’ultimo fine settimana rispecchia un modus operandi e un’attenzione alle criticità del nostro territorio che caratterizza l’operato della nostra Polizia locale e dimostra l’attenzione che poniamo alla sicurezza sociale sul nostro territorio. Se la collaborazione instaurata dal nostro comando con le PL di altre realtà riflette la consapevolezza che diversi aspetti relativi alla sicurezza debbano essere letti e affrontati a livello di territorio, è la conoscenza del nostro territorio che permette alla Polizia locale di agire puntualmente sulle zone delle città bisognose di controlli e per cui sono giunte segnalazioni; in questo senso ai nostri cittadini va il mio grazie per contribuire al contrasto di fenomeni come lo spaccio e l’invito a continuare in un impegno che si traduce in maggior sicurezza per tutta la nostra comunità. I risultati di questo servizio nascono da un lavoro continuo da parte della nostra Polizia locale, fatto di una puntuale raccolta di informazioni e reso possibile anche dalla creazione di una rete di cittadinanza attiva come sono i gruppi di controllo del vicinato ed è un lavoro che paga. È, infatti, l’attività dei nostri agenti, che hanno, nel tempo, raccolto e fatto tesoro di elementi di conoscenza sul territorio legnanese che permette loro di intervenire in maniera mirata e con successo in zone diverse della città”, il commento del sindaco Lorenzo Radice.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI