martedì, 25 Gennaio 2022

La Lombardia sostiene le aziende che incoraggiano lo smart working con 1 milione e 200mila euro

Regione Lombardia ha avviato nelle scorse ore il bando per i piani aziendali che incentivano la pratica dello smart working, il lavoro “agile” da casa.

Per l’adozione di progetti che nelle aziende incoraggiano e supportano tempi e luoghi diversi di lavoro, sono stati messi a disposizione 1 milione e 200mila euro, per aiutare tali imprese nella realizzazione dello smart working.

I nuovi modelli organizzativi dovranno prevedere turnazioni e lavoro da casa, per non affollare gli uffici e i mezzi pubblici. Nei periodi della massima emergenza da Coronavirus, il lavoro svolto da casa ha rappresentato una delle soluzioni più efficaci contro la diffusione dei contagi, a tutela della salute dei lavoratori e delle loro famiglie.

I piani che prevedono il lavoro agile necessitano di adeguamenti ed hanno dei costi, che si potranno coprire partecipando al bando.

Tutte le indicazioni sul sito di Regione Lombardia.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI