venerdì, 21 Gennaio 2022

La Lombardia ritorna in zona gialla: perché così tanti nuovi casi di Covid-19?

Oggi anche la Lombardia, insieme a Piemonte, Lazio e Sicilia, torna di nuovo in zona gialla, come previsto dalla legge al superamento dei parametro Covid-19 della zona bianca. E proprio in zona bianca la regione era rimasta da giugno scorso.

Nella giornata di ieri, domenica 2 gennaio sono stati registrati in Lombardia 10mila e 400 casi in 24 ore, con un’incidenza dei contagi del 23%. Il dato più alto dei contagi a Milano città, e in tanti si chiedono come mai.

Due le ipotesi: Milano è vicina al resto d’Europa e ha contatti più diretti oltre confine. A Milano città è stato constatato il numero maggiore di comportamenti scorretti, soprattutto durante le feste di Natale, e la trasgressione alle regole ha portato ad una maggiore diffusione del Covid-19.

“I dati del monitoraggio settimanale della cabina di regia di Ministero della Salute e ISS confermano il superamento dei parametri Covid da zona bianca, pertanto da lunedì 3 gennaio 2022 la Lombardia passerà in zona gialla. Non ci sono variazioni sulle misure da rispettare da parte dei cittadini, perché l’utilizzo della mascherina all’aperto è già prevista per tutte le fasce, compresa quella bianca. L’espansione della variante Omicron ha accelerato la diffusione del virus, che per il momento, soprattutto sui soggetti vaccinati, si sta dimostrando meno aggressiva delle precedenti. L’arma per superare anche questa nuova recrudescenza rimane la vaccinazione”,  ha commentato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI