Cerca
Close this search box.
sabato, 20 Luglio 2024
sabato, 20 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

La Lombardia chiede lo stato di calamità per i danni causati dal maltempo a maggio scorso

(Foto di Hands off my tags! Michael Gaida - Pixabay)

Campagne e città devastate dalla particolare ondata di maltempo, che si è abbattuta tra il 15 e il 16 maggio scorsi: Regione Lombardia chiede lo stato di calamità per i danni subiti. In particolare, si chiede al governo il riconoscimento dei danneggiamenti alle infrastrutture agricole del territorio colpito, in provincia di Lodi e in parte del territorio della Città metropolitana di Milano.

Come spiegato dall’assessore regionale all’Agricoltura Alessandro Beduschi, in quelle due giornate sono caduti 180 mm di pioggia: mai così negli ultimi vent’anni. La criticità dei quelle ore si è vista nella portata d’acqua dei fiumi Po, Adda e Lambro, e di tutti i canali che sono esondati nelle aree agricole. Ovunque allagamenti, frane, smottamenti e il crollo di tante piante.

Alcuni interventi riparatori hanno già preteso esborsi consistenti: i danni superano in totale i 2 milioni e 100mila euro, di cui 1 milione e 700mila euro soltanto nella provincia di Lodi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings