lunedì, 17 Gennaio 2022

La Lombardia aggiorna il Piano Aria: stop ai diesel Euro 3

Aria più pulita ed incentivi alla rottamazione dei mezzi inquinanti sono stati stabiliti, nei giorni scorsi, in una delibera di Regione Lombardia che ha introdotto ed approvato alcune modifiche al PRIA, il Piano regionale degli Interventi per la qualità dell’Aria.

La riduzione delle emissioni inquinanti al centro delle considerazioni, che puntano a rendere più pulita l’aria e a sviluppare politiche, per incentivare la dismissione di mezzi ed impianti che oggi rilasciano nell’aria sostanze nocive, per la salute e l’ambiente.

Traffico veicolare, riscaldamenti domestici e attività agricole zootecniche sono le aree su cui intervenire per limitare le emissioni, oggi causa della maggior parte dell’inquinamento in Lombardia.

I mezzi inquinanti si potranno sostituire con un nuovo bando da 6 milioni di euro, per il rinnovo o la trasformazione dei veicoli commerciali. Gli impianti di riscaldamento obsoleti si dovranno sostituire con quelli di ultima generazione, facendo conto sui contributi del Conto termico nazionale: 500 milioni per i privati e 200 per il settore pubblico.  Le macchine agricole inquinanti potranno essere sostituite grazie ai progetti di sostegno dello sviluppo rurale dell’Unione europea.

Dal 1° ottobre al 31 marzo, di ogni anno, in Lombardia non potranno più circolare i diesel Euro 3, da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI