venerdì, 31 Marzo 2023

La frana di Luino fa ancora paura. E i residenti pagano

(Foto da web)

Ad un mese di distanza dalla frana che ha minacciato via Creva a Luino, lo scorso 5 gennaio, la montagna che sovrasta una zona residenziale fa ancora paura.

In seguito al crollo di alcuni massi da un costone di roccia, che hanno lambito degli appartamenti, una decina di famiglie sono state evacuate e ad oggi, dopo un mese, nessuna di loro ha potuto fare ritorno a casa. Così in questi giorni è stato nuovamente diffuso un appello rivolto ai proprietari di case sfitte, affinchàè le rendano disponibili a chi ha bisogno di un alloggio sicuro.

Dalla scorsa settimana, nel frattempo, hanno avuto inizio dei lavori per la messa in sicurezza della parete franante, con operazioni di blocco dei massi che incombono sulla palazzina al civico 93, e il rinforzo delle reti paramassi già posizionate a suo tempo.

Al danno si aggiunge la beffa, come si suol dire, perchè sembrerebbe che ogni intervento dovrà essere pagato dai residenti della casa minacciata dalla frana. Un gruppo di loro si è detto intenzionato ad andare in Regione per chiarire la questione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI