La CRI di Busto consegna la spesa alle famiglie in difficoltà

Prosegue l’impegno della Croce Rossa Italiana, a Busto Arsizio, nella consegna di farmaci e spesa, dopo aver raccolto ingenti quantitativi di generi alimentari da ridistribuire a famiglie, segnalate dai Servizi sociali o dalle associazioni del terzo settore, in difficoltà, nelle settimane dell’emergenza da Coronavirus.

In questi ultimi giorni, anche grazie alle maggiori possibilità di spostamento, la generosità dei bustocchi è addirittura aumentata e ha permesso alla Croce Rossa di accumulare grandi quantità di generi alimentari non deperibili, tra cui molti alimenti per la prima infanzia.

La presidente Simona Sangalli si è confrontata con il sindaco Emanuele Antonelli per trovare il modo di consegnare i beni raccolti a chi ha bisogno.

Il sindaco ha messo a disposizione il numero del Centro Operativo Comunale, 366/ 4012686, attivo dall’inizio dell’emergenza per tutte le richieste di informazione: lo possono chiamare tutti coloro che hanno bisogno di un aiuto concreto, in particolare gli anziani e le famiglie con bambini piccoli.

Il numero è attivo nei giorni di lunedì e venerdì dalle 8 alle 14, mentre martedì, mercoledì e giovedì dalle 8alle 13, e dalle 14 alle 17.

Le famiglie saranno raggiunte direttamente dalla Croce Rossa che sta organizzando con i suoi volontari un nuovo servizio di consegna a domicilio.

print