sabato, 21 Maggio 2022

La collezione couture primavera-estate di Grimaldi all’insegna dell’inclusività

Inclusività, accettazione, differenze, questi i temi portati in passerella da Antonio Grimaldi che nella collezione Primavera/Estate 2022, presentata alla Galleria del Cardinale di Palazzo Colonna, ha fatto sfilare la top model somala Ikram Abdi Omar con il capo coperto dall’hijab tradizionale. Un omaggio alla cultura e alle donne del Medio Oriente, e alla loro religione. La sfilata, svoltasi a porte chiuse a causa della pandemia, è stata registrata e diffusa sui canali social della maison.

Un defilè pieno di colore e di energia che guarda positivamente alla società del futuro, a una donna forte e fiera che non teme di mostrare al mondo la propria personalità e le proprie convinzioni, come Ikram, che ha scelto di sfilare sulle passerelle indossando la hijab.

Non sono mancati in passerella mini abiti e abiti da sera in duchesse, taffetà, gazar, ma anche in tessuti più leggeri come il tulle e la velette. Misure ampie e voluminose, quasi delle sculture in un gioco di sovrapposizioni, mantelli, abiti plissettati, lunghe code. Ricami tridimensionali e geometrici su corpetti e body che valorizzino la figura, piume che decorano orli, le cappe e i copricapi.

I colori accesi, audaci, decisi, con predominanza di fucsia, arancio, giallo elettrico ma anche bianco e nero, ispirati alla produzione del fotografo americano Irving Penn che amava giocare con questi colori.

Ikram ha sfilato con due abiti dagli ampi volumi fucsia e bianco, con cui ha concluso il defilè, con la hijab abbinata.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI