Cerca
Close this search box.
domenica, 14 Luglio 2024
domenica, 14 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

La Cassazione ha deciso per i vigili urbani corrotti e li condanna

I falsi pass ritirati dalla Polizia locale di Milano nel 2009 (Foto ANSA)

Condannati per corruzione e peculato i vigili urbani di Milano che, dal 2009, erano già stati sospesi dal servizio, o licenziati.

E’ di queste ora la chiusura del processo in Corte di Cassazione a carico di una pattuglia della Polizia locale, i cui agenti sono stati accusati per aver cancellato multe e confezionato falsi permessi per la sosta.

Diciannove le persone a processo, tra le quali anche cittadini che avevano ottenuto i permessi e le facilitazioni; soltanto per un agente, Damiano Borchielli, scatta la prescrizione.

Per gli altri sono state confermate le pene: sei anni e cinque mesi a Nicola Domenico Colacicco, quattro anni e dieci mesi a Lucio Rubolino, quattro anni, tre mesi e quindici giorni a Ettore Francesco Pesci.

Le porte del carcere di apriranno per le condanne a più di quattro anni, gli altri imputati nel processo salderanno i loro debiti con la giustizia svolgendo attività nei servizi sociali.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings