martedì, 27 Febbraio 2024

La Bicipolitana arriva al quartiere Canazza di Legnano

Hanno avuto inizio in questi giorni a Legnano i lavori per segnare il tracciato della linea 3 della Bicipolitana nel quartiere Canazza. Il percorso che oggi si ferma all’incrocio con la via Colli di Sant’Erasmo, proseguirà in via Canazza, svolterà a sinistra in via Amendola, proseguirà in via Risorgimento sul lato della ex caserma Cadorna e svolterà in via Colombes per raggiungere la scuola primaria Pascoli. La segnaletica della ciclabile sarà tracciata anche in via Chiesa e in via Comasina per il ritorno verso il Centro. Il tracciato sarà segnato a terra con linee e pittogrammi.

Come spiegato dal Comune, il nuovo tratto della Bicipolitana comporterà una modifica della viabilità con la trasformazione di via Risorgimento in una strada a senso unico da via Colombes a via Amendola e in una “strada ciclabile” o E – bis, ossia una strada urbana in cui la circolazione delle biciclette ha la precedenza su tutti i veicoli e con un limite di velocità di 30 km/h. Questa modifica comporta lo spostamento della fermata del bus della linea A da via Risorgimento in via Pasteur: il pullman nel suo percorso dal centro alla periferia passerà da via Pasteur e nel ritorno da via Risorgimento. La modifica nel percorso del bus è già effettiva.

Con la prosecuzione della linea 3 contribuiamo a migliorare il collegamento per le biciclette fra la zona centrale e la periferia, che significa connettere la zona Canazza con l’ex ospedale e le scuole. I prossimi mesi saranno importanti per lo sviluppo della rete ciclabile in città: nei primi mesi del 2024 saranno realizzati i tratti di pista nell’Oltresabotino e, durante l’anno, ci aspettiamo i lavori, ad opera di Città Metropolitana, per la ciclabile del progetto Cambio che corrisponde alla nostra linea 5; nel frattempo prosegue anche l’attività di progettazione della linea 2, la San Giorgio su Legnano – Castellanza”, il commento dell’assessore alla Mobilità, Marco Bianchi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI