martedì, 16 Aprile 2024

INVERUNO – In Biblioteca alle 16.00 inaugurazione della mostra sul Mosaico di Giancarlo Colli

giancarlo-colli-artistaOggi, sabato 29 ottobre 2016, alle 16.00 in biblioteca ad Inveruno, in sala Francesco Virga, si inaugura la mostra ‘LA RESURREZIONE: UN GRANDE MOSAICO DI GIANCARLO COLLI’, organizzata dal centro studi Marcora con l’amministrazione comunale.
L’artista Giancarlo Colli dialogherà con Gianni Mainini presidente del centro studi, con il pittore Giovanni Sesia e con suor Laura Bono della Fondazione Beato Angelico. Ad introdurre, il Sindaco Sara Bettinelli e a concludere l’Assessore alla Cultura Nicoletta Saveri.
La mostra presenta i lavori di studio e preparazione del mosaico realizzato da Colli per la Cappella Formenti del cimitero di Inveruno.
Il mosaico è ripartito in tre fasce orizzontali: in quella più bassa, dove l’autore si ritrae di spalle, sul lato sinistro del dipinto, si possono intravvedere le diverse condizioni di sofferenza e di precarietà a cui soggiace l’esistenza umana: la malattia invalidante, l’innocenza violata, le diverse forme di schiavitú, la vecchiaia. Al centro le figure di due Santi Pontefici, Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII, il primo che indica le realtà celesti e il secondo che, con un gesto di protezione sull’umanità sofferente, pronuncia la famosa frase: «Tornando a casa troverete i bambini. Date loro una carezza…».
Accanto a loro, altre figure testimoni della passione di Dio per le creature (Gandhi, Madre Teresa di Calcutta ed altri). In alto, una citazione presa dalla storia dell’Arte, ovvero la Trasfigurazione di Raffaello, opera rimasta incompleta per la morte prematura dell’artista.
La mostra rimarrà aperta fino al 6 novembre 2016, con i seguenti orari:
Martedì 14.00-18.00
Mercoledì 9.00-12.30; 14.00-18.00
Giovedì 14.00-18.00
Venerdì 14.00-18.00
Sabato 9.30-12.30; 14.30-18
Domenica 10.30-12.30; 14.30-18.00
La Biblioteca di Inveruno si trova in Largo Pertini 2, telefono 02 978 8121.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI