Inseguimento rocambolesco ed arresto nel Varesotto

(Immagine di repertorio)

E’ stato arrestato ieri, venerdì 3 febbraio un 46enne italiano, noto alle forze dell’Ordine, dopo un rocambolesco inseguimento terminato in provincia di Como, come riferito dal Comando Provinciale dei Carabineri di Varese.

E’ successo nel primo pomeriggio, quando i Carabinieri di Tradate hanno arrestato per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale un cittadino residente a Venegono Inferiore, già conosciuto per segnalazioni relative all’uso di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso di uno dei tanti servizi di contrasto allo spaccio nelle zone boschive vicine a Tradate, hanno intercettato l’uomo alla guida del suo veicolo, mentre si allontanava seguendo un sentiero battuto. Intimatogli l’alt, l’uomo ha premuto sull’acceleratore dando il via ad un vivace inseguimento, che si è protratto per i territori di ben quattro Comuni. La pattuglia dell’Arma non ha perso di vista il veicolo del fuggitivo, finché sono arrivati tutti in Castelnuovo Bozzente, dove l’uomo ha abbandonato il veicolo tentando la fuga a piedi.

E’ stato fermato poco dopo. L’uomo è stato portato alla caserma di Tradate, dove è stata disposta la sua custodia cautelare in carcere.

print