domenica, 25 Febbraio 2024

Iniettato a Napoli il primo vaccino contro il melanoma

(Foto da RAI 1)

E’ successo nelle scorse ore all’Istituto dei Tumori di Napoli: ad un uomo di 71 anni, medico di base, è stato somministrato il vaccino anticancro a mRNA per la cura del melanoma nell’ambito della sperimentazione di fase III. Si tratta dell’ultimo passaggio per il vaccino prima di poter essere autorizzato dalle autorità competenti.

Il vaccino è stato prodotto da Moderna e si basa sulla stessa tecnologia di quello anti Covid-19, utilizzando mRNA sintetici “progettati per “istruire” il sistema immunitario a riconoscere specifiche proteine, chiamati “neoantigeni”, che sono espressione di mutazioni genetiche avvenute nelle cellule malate”, come spiegato dagli esperti. Il vaccino dovrà aiutare il sistema immunitario ad attaccare il tumore in maniera efficace.
Un altro passo avanti compiuto dalla ricerca.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI