AGGIORNAMENTO: Incidente sulla A21 il camion non ha frenato

Quattro adulti e due bambini sono rimasti uccisi dall’incidente stradale avvenuto ieri lungo l’Autostrada A21, tra Brescia e Manerbio, a causa di una cisterna che ha preso fuoco.

Secondo una prima ricostruzione di quanto accaduto, un camion che trasportava cereali ha tamponato un’automobile, che a sua volta ha tamponato la cisterna che ha preso fuoco.

Nelle ultime ore, le indagini condotte dalla Polizia stradale di Brescia hanno messo in evidenza come il conducente del camion fosse presumibilmente distratto, perché mentre gli altri veicoli stavano rallentando, lui non ha arrestato la sua corsa, innescando il tamponamento fatale.

Non ce l’hanno fatta l’autista del camion, un italiano, e tre adulti e due bambini di nazionalità francese che si trovavano a bordo della vettura, che è stata avvolta dalle fiamme.

Sul posto la Polizia Scientifica di Milano per effettuare i rilievi del caso sui resti delle sei persone carbonizzate.

print