lunedì, 30 Gennaio 2023

Incidente in autostrada: la cisterna incendiata blocca la A1 fino a sera

(Foto da RAI 3)

Alle 10 di questa mattina, mercoledì 16 febbraio, la coda di automobili ferme sulla A1, tra Lodi e Milano, dove un’autocisterna si è semi ribaltata prendendo fuoco, era di 6 chilometri. Soltanto nel primo pomeriggio ne è arrivata un’altra per raccogliere tutto il liquido infiammabile dalla prima, per permettere entro sera le operazioni di rimozione della carcassa del mezzo, che ha occupato di traverso la corsia verso Milano e parte di quella opposta, per cause ancora in fase di accertamento.

Numerose le squadre dei Vigili del fuoco accorse di primo mattino per spegnere le fiamme divampate dall’autocisterna, che stava trasportando un liquido infiammabile per impiego farmaceutico. Nessun altro mezzo è stato, fortunatamente, coinvolto, e l’unico ferito è il conducente della cisterna, trasportato con l’elisoccorso all’ospedale Niguarda di Milano. Ha riportato ustioni sul 20% del corpo.

Le automobili rimaste bloccate sull’autostrada sono state fatte fluire rimuovendo alcuni jersey. Rimangono in coda alcuni mezzi pesanti, che potranno transitare soltanto dopo che i Vigili del fuoco avranno rimosso il mezzo incidentato, svuotato del suo carico infiammabile.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI