lunedì, 24 Gennaio 2022

In tilt il centralino dell’AVIS di Gallarate: troppi donatori

Tante le telefonate per prenotare la propria donazione di sangue all’Unità di Raccolta Avis di Gallarate, che il centralino è stato intasato.

Alla richiesta di donazioni, nel particolare periodo di emergenza Covid-19, che non si devono fermare, hanno risposto in tantissimi in questi giorni a Gallarate, tanto da non riuscire a gestire le offerte in tempi brevi.

“Questo messaggio è indirizzato a tutti voi che appena avete sentito l’appello a donare sangue avete subito intasato il centralino della nostra Unità di Raccolta di Gallarate.
La vostra ondata ci ha piacevolmente spiazzato, mandando “in tilt” la nostra organizzazione, non certo preparata ad un evento tanto straordinario quanto gradito.
Siamo sempre stati orgogliosi di essere a capo di una grande famiglia di oltre tremila volontari e lo siamo ancora più, oggi, sapendo che nuovi donatori vogliono entrare a farne parte.
Ci scusiamo di non aver potuto rispondere a tutti per dirvi che diventare donatori di sangue richiede un iter preliminare preciso e severo, messo a punto a livello nazionale per garantire a voi e a chi riceverà il vostro sangue la massima sicurezza.
Confidiamo che il vostro entusiasmo non venga vanificato da questo dovuto riconoscimento dei nostri limiti e auspichiamo che abbiate la pazienza di attendere di essere chiamati per il colloquio iniziale”, la nota diffusa dalla direzione dell’Unità di Raccolta gallaratese.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI