In carcere l’ex dirigente del Varese Calcio Taddeo per bancarotta fraudolenta

Tre arrestati e sei indagati: è questo il bilancio dell’operazione condotta ieri dalla Guardia di Finanza di Busto Arsizio, che ha portato in carcere un uomo, ai domiciliari una donna e un uomo con l’obbligo di dimora, con altri sei indagati, ritenuti responsabili a vario titolo di bancarotta fraudolenta. In particolare, i nove sono accusati di aver provocato il dissesto di tre imprese della provincia di Varese, operanti nel settore dei macchinari industriali per la lavorazione di materie plastiche. Il passivo fallimentare raggiunto ammonta a circa 8 milioni di euro.

In carcere Aldo Taddeo, conosciuto nel mondo dell’imprenditoria locale, ex ad della ditta Caccia Engineering, e per aver ricoperto il ruolo di presidente del Varese Calcio, proprio negli anni che hanno preceduto il fallimento della società sportiva.

print