In arrivo a Busto Arsizio 300mila euro per le piste ciclabili

E’ notizia di oggi il via libera dalla Conferenza Unificata al Decreto proposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti che stanzia 132,7 milioni di euro da destinare alla progettazione e realizzazione di ciclovie urbane, ciclostazioni e altri interventi per la sicurezza della circolazione ciclistica cittadina.

Il provvedimento, in linea con il Decreto Rilancio che introduce gli incentivi per l’acquisto di biciclette e monopattini e prevede alcune modifiche al Codice della Strada attuate anche a mitigazione dei rischi legati all’emergenza sanitaria, attribuisce le risorse ai Comuni e alle Città Metropolitane la cui popolazione residente sia superiore ai 50mila abitanti, così al Comune di Busto Arsizio spetteranno 296mila euro: 111.216 nel 2020 e 185.489 nel 2021.

“Un’ottima notizia questo trasferimento dallo Stato, arriva proprio nel momento in cui l’Amministrazione si sta impegnando per lo sviluppo della mobilità dolce. Queste risorse permetteranno di rendere concreti i progetti su cui stanno già lavorando gli assessori all’Ambiente, Laura Rogora, e alla Sicurezza, Max Rogora, in sinergia con l’assessorato ai Lavori Pubblici guidato dal sindaco Antonelli”, commenta l’assessore al Bilancio e Attrazione risorse Paola Magugliani.

Questi fondi contribuiranno alla realizzazione di un progetto di piste che si snoderanno per ben 37 chilometri, realizzate con tutti i requisiti di sicurezza.

print