venerdì, 21 Gennaio 2022

No al vecchio ospedale di Legnano per i malati di Coronavirus

Niente da fare: la proposta avanzata nei giorni scorsi dall’on. Riccardo Olgiati, legnanese e parlamentare del M5S, di aprire all’emergenza Coronavirus almeno alcune parti del vecchio ospedale di Legnano, in disuso, non può trovare attuazione.

Olgiati spiega di aver ricevuto risposta dal Direttore Generale dell’ASST di Milano Ovest, il dottor Odinolfi, il quale ha comunicato che “l’ipotesi di utilizzare spazi all’interno dell’area del vecchio ospedale di Legnano è già stata presa in considerazione e sottoposta ad attenta analisi, con particolare attenzione agli aspetti tecnici e a quelli della sicurezza del personale e dei pazienti. L’analisi effettuata ha portato a decidere per la non percorribilità di questa soluzione. Anche la possibile riconversione di una delle palazzine esterne al monoblocco è stata ritenuta comunque non praticabile in tempi brevi. Oltre alle considerazioni di tipo tecnico/impiantistico è necessario evidenziare come il fattore tempo risulti essere decisivo per l’emergenza sanitaria in corso e le soluzioni da mettere in atto debbano di conseguenza essere operative in un arco di tempo di pochi giorni”.

Olgiati annuncia che si sta invece cercando di rimettere in funzione il vecchio ospedale di Seriate, come punto di riferimento per terapie intensive dedicate a pazienti contagiati dal Covid-19.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI