Cerca
Close this search box.
giovedì, 20 Giugno 2024
giovedì, 20 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Il vaiolo delle scimmie è un’emergenza globale. Ma no allarmismi

(Foto di Gerd Altmann - Pixabay)

Con poco meno di 17mila persone colpite da maggio scorso in una settantina di Paesi, il vaiolo delle scimmie è stato dichiarato nelle scorse ore un’emergenza sanitaria globale, dal direttore generale dell’OMS, l’Organizzazione mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Nei confronti del virus è stato così confermato il livello più alto dell’allerta mondiale.

In Europa da maggio a luglio sono stati segnalati casi di “monkeypox” in ventisei Paesi, per un totale di circa 5mila persone contagiate, e la maggior parte dei casi è stata registrata tra soggetti maschi, di età compresa tra 18 e 50 anni. L’infezione non si trasmette facilmente, ma attraverso il contatto con i fluidi corporei, il respiro, il contatto con materiale infetto,come indumenti e lenzuola. Oppure rapporti intimi tra maschi.

In Italia i casi di soggetti contagiati sono ad oggi 407, mentre la situazione è costantemente monitorata. Come ha spiegato Gianni Rezza, direttore Prevenzione del Ministero della Salute, è necessario prestare la massima attenzione all’evolversi della situazione, ma non creare allarmismi.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings