22.9 C
Comune di Legnano
sabato 31 Luglio 2021

Il turismo lombardo gioca la carta dell’agricoltura: vino e olio al centro

Ti potrebbe interessare

Fiera di San Francesco a Cerro Maggiore nel nome della sicurezza

Lunedì 2 agosto per le vie del centro di Cerro Maggiore si svolgerà la tradizionale Fiera di San Francesco. Le bancarelle riempiranno le vie...

Al mercato di Legnano un gruppo di Anonymous for Voiceless racconta l’agonia degli animali

Immagini forti tanto da sembrare irreali, proiettate su alcuni grandi schermi, sono state presentate questa mattina, sabato 31 luglio, al mercato di Legnano, da un...

Regioni da zona gialla e terza dose di vaccino: il governo valuta

Mentre risale la curva dei contagi da Covid-19 in tutta Italia, alcune regioni cominciano ad avvicinarsi ai numeri che prevedono, di nuovo, il passaggio...

“Delta Live” occasione di svago e socializzazione a “Il Giardino” di Legnano

Si è conclusa ieri, venerdì 30 luglio, al ristorante self service “Il Giardino” di via Marconi a Legnano, la programmazione estiva 2021 di “Delta...

Regione Lombardia ha approvato in questi giorni una delibera, proposta dall’assessore all’Agricoltura Fabio Rolfi, che promuove il turismo legato alla produzione di vino e olio di qualità.

Più precisamente, il progetto regionale prevede l’erogazione di 160mila euro per le micro, piccole e medie imprese che operano nel settore del turismo, soprattutto nelle aree collinari e dei laghi, legato ai prodotti dei territori, come vino e olio, per dotarsi di tutti quegli strumenti in più per migliorare la propria capacità ricettiva.

Nuove attrezzature, nuovi servizi, formazione, comunicazione, creazione di pacchetti turistici possono, come spiegato da Rolfi, aiutare il settore a meglio promuoversi e meglio rispondere ad un turismo sempre più crescente interessato, come risulta, a località che offrono prodotti agroalimentari di qualità.

L’iniziativa è stata elaborata insieme a Unionecamere Lombardia, nell’ambito dell’Accordo per la competitività, al fine di promuovere e valorizzare il territorio regionale e i suoi prodotti di qualità, che si trovano nelle imprese agricole e negli agriturismi produttori di vino DOP e IGP, e nelle cantine di olio d’oliva DOP.

Per l’assegnazione delle risorse sarà aperto un bando; per tutti i beneficiari il contributo a fondo perduto sarà erogato nella misura massima del 50% del costo totale delle spese ammesse.

Articoli correlati

La Lombardia al quinto posto nel mondo per le vaccinazioni anti Covid-19. Appello ai no vax

Con più di 12 milioni di dosi di vaccino anti Covid-19 già somministrate, Regione Lombardia è al primo posto in Italia e al quinto...

La Lombardia chiede lo stato di emergenza per sei province colpite dal maltempo

Regione Lombardia ha deciso nelle scorse ore di chiedere lo stato di emergenza per le province di Como, Varese, Lecco, Sondrio, Cremona e Mantova,...

Maltempo, grandine e nubifragi in Lombardia: la Coldiretti lancia l’allarme cambiamenti climatici

Tetti bucati e scoperchiati, ortaggi mitragliati, campi di mais devastati, alberi da frutto danneggiati: è questo il primo risultato diffuso dalla Coldiretti Lombardia, in...

I vigili lombardi possono dotarsi di taser: raggiunto l’accordo con il governo

Lo ha annunciato nelle scorse ore l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato: le Polizie locali regionali saranno a breve dotate di...

La Lombardia alla soglia dell’immunità di gregge contro il Covid-19

E’ ormai questione di poche ore e la Lombardia avrà raggiunto l’immunità di comunità, entro mercoledì 21 luglio: vale a dire che il 70%...