venerdì, 14 Giugno 2024

Il tema della sicurezza al centro dopo l’incidente mortale di domenica lungo la A8

(Foto di Sabine - Pixabay)

All’indomani dei fatti ed anche del dibattito generale che si è acceso a proposito dell’incidente avvenuto domenica 26 marzo, in mattinata, lungo l’autostrada A8 “dei Laghi”, all’altezza di Origgio in direzione Milano, in cui ha perso la vita una donna, in queste ore c’è chi solleva il tema della sicurezza stradale.

Sicurezza stradale e controlli considerati insufficienti da parte delle forze preposte: un tratto autostradale tra i più trafficati attorno al capoluogo lombardo, in entrata e in uscita dalla città, teatro molto spesso di incidenti anche gravi, come quello di domenica.

A sollecitare una particolare riflessione oggi, martedì 28 marzo, è un autista NCC (Noleggio con Conducente), collega di quello direttamente responsabile del tragico impatto di domenica, per cause ancora da accertare: “Su quel tratto di autostrada vi sono almeno tre incidenti al giorno, ma i controlli della Polizia dove sono? Personalmente io faccio quella strada almeno otto volte al giorno e di pazzi che viaggiano ad alta velocità ne vedo tanti, che fanno sorpassi azzardati oppure non mantengono le distanze. Io faccio anche viaggi lunghi, come da Malpensa a Roma e nel mio ultimo, su 1400 km circa, ho visto soltanto due pattuglie in autogrill. Come è possibile? Dobbiamo lavorare tutti affinchè aumentino i controlli in autostrada, per fermare questi pazzi che sorpassano ovunque. Sono stanco di rischiare la vita mia e dei miei clienti per mancati controlli e pazzi completi al volante: bisogna arrivare al ritiro delle patenti altrimenti tutti i giorni ci saranno incidenti e morti”.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings